Zinco: uno scudo antinfluenzale!

Lo zinco (Zn) è un elemento essenziale per il corretto svolgimento di numerosissime reazioni enzimatiche, e per la crescita corporea.
Lo zinco appare in grado di prevenire raffreddore e influenza stimolando il sistema immunitario grazie ad una maggiore produzione di anticorpi,e di immunoglobuline.
Il corpo non ha modo di immagazzinare lo zinco la cui disponibilità dipende quindi dall’apporto quotidiano attraverso l’alimentazione.
Una carenza di zinco provoca frequenti raffreddori e influenze, fatica cronica e una scarsa salute in generale.
I globuli bianchi, infatti, senza zinco,non funzionano. Lo zinco influenza pertanto molti aspetti del sistema immunitario compresi i neutrofili, le cellule natural killer, la fagocitosi, la produzione delle citochine, la produzione degli anticorpi e anche la regolazione dei geni all’interno dei linfociti.

Share