Vivai in ginocchio: milioni di piante invendute da buttare; appello al Governo

VIAREGGIO – E’ drammatica la testimonianza di Luca Maffucci, titolare di una delle più grandi aziende florovivaistiche della Versilia e d’Italia, in ginocchio da settimane per la chiusura dei mercati interni ed esteri a causa del coronavirus.

–  FONTENOITV

Un settore, quello della produzione di piante fiorite in vaso, che conta in Versilia 250 aziende con un totale di circa 2mila dipendenti. Il fatturato a primavera è di circa 150 milioni di euro tra fiori freschi e recisi: le vendite fatte tra il 1° marzo e la fine di maggio valgono il 70% del fatturato annuale.

Difficile credere che queste imprese, grandi o piccole, senza un intervento dello Stato possano superare una crisi che non ha precedenti.

 

 

Share