VISITIAMO IL  PAESE DI  SAN ROMANO

 

Comune della Garfagnana che conta circa 1400 abitanti posto a mt 555 slm ed inserito all’interno del Parco Nazionale dell’ Appennino Tosco-Emiliano .

 

 

Secondo la leggenda San Romano nasce dalle ceneri di due importanti castelli distrutti (Boglio e Meschiana) secondo i documenti storici invece questa versione viene smentita ma , i ritrovamenti archeologici dimostrano invece due insediamenti liguri-apuani nei pressi dell’attuale comune.

 

Anche San Romano non riuscì a sottrarsi alle lotte di potere che imperversarono in Garfagnana e passò più volte sotto il dominio di Lucca , Pisa , Firenze fino a donarsi , al pari di moltissimi altri castelli garfagnini , agli Estensi che istituirono la Provincia di Garfagnana.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Nel cuore del borgo di San Romano vale la pena una visita la bella chiesa barocca di San Romano Martire, al cui interno spicca il grande organo settecentesco sovrastato da una statua del santo e il palazzo Pelliccioni-Marazzini, dotato di suggestive terrazze ad arco sede della biblioteca comunale e di un’esposizione permanente sull’archeologia del territorio.


Lo stesso palazzo è anche la sede del Centro di documentazione e valorizzazione del Farro IGP, prodotto della terra per eccellenza di questo territorio.


San Romano è circondato da frazioni e località di fortissimo interesse turistico di cui parleremo in appositi post dedicati.


Da poco il comune di San Romano ha avviato una interessante ed importante raccolta audiovisiva di testimonianze storiche relative all’emigrazione ed alla seconda guerra mondiale e consultabile su canale youtube dedicato (comune di San Romano)
Tra gli appuntamenti da non perdere la Festa Storico- Gastronomica dei primi di Agosto.
(Fonte wikipedia , contadolucchese, turismogarfagnana – foto web)

Share