Non sempre stare a casa ti salva la vita. In Italia ogni tre giorni viene uccisa una donna e molte altre subiranno l’ennesimo maltrattamento. In una situazione come quella creata dalla diffusione del Covid-19, durante la quale siamo tutti sottoposti alle misure di contenimento del virus che impongono di restare nella propria abitazione ed uscire solo lo stretto necessario, chi soffre di piu’ sono coloro che vivono le mura di casa come una vera e propria prigione, nella quale si consumano soprusi ed angherie di ogni genere.

A questo scopo, segnaliamo il numero per chi subisce violenza domestica: contata il 1522 o scarica la app dedicata.

Share