Ancora violenza a Como: aggressione tra stranieri a Borghi, un ferito per il monopattino

Un 20enne del Salvador fermato dopo aver ferito un connazionale al quale ha sottratto il mezzo eletrico ed un cappellino. Lo ha mandato in ospedale per una brutta ferita.

Ancora un brutto episodio di violenza a Como in questi giorni di agosto. Dopo le aggressioni avvenute in piazza Vittoria, ai giardini a lago ed in via Sirtori, ora una nella zona dell’Ippocastano dove un ragazzo di 20 anni – del Salvador – è stato arrestato dalla polizia per tentato omicidio, rapina e lesioni. E’ accusato di aver rapinato e ferito un connazionale che stava entrando alla stazione di Borghi con il monopattino elettrico: gli avrebbe intimato di consegnarlo. Al rifiuto, il 20enne lo avrebbe minacciato colpendolo poi al volto con un coltello. A quel punto il connazionale gli avrebbe lasciato il monopattino e sarebbe scappato, sanguinante, in cerca di aiuto.

 

Share