Violenta aggressione stamattina in località La Cappella di Azzano

Stamattina, un uomo che viaggiava in sella ad uno scooter grigio, senza casco di protezione, ha raggiunto il cimitero vicino alla Pieve di San Martino, in località La Cappella di Azzano, e ha aggredito una donna di 76 anni, minacciandola con un coltello, per poi impossessarsi della sua borsa. Dopo lo scippo, l´uomo si è dato alla macchia o almeno così si credeva. La vittima, strattonata più volte, è rovinata a terra durante             l´aggressione, ed è stata portata al pronto soccorso dell´Ospedale Versilia con codice verde, in visibile stato di  shock. Il tutto è avvenuto nel giro di pochi istanti, appena prima che iniziasse la messa domenicale delle ore 11.00. La notizia, grazie ai social e ai telefoni cellulari,  si è diffusa in un baleno, con tanto di descrizione dell´uomo e del mezzo con cui si spostava. Preziosa, quindi, l´immediata collaborazione degli abitanti del luogo che ha consentito poco dopo, alle forze dell´ordine, di intercettare il malvivente presso il ristorante Michelangelo di Azzano e recuperare la refurtiva. La figlia della vittima, con un messaggio sui social, ha espresso profonda gratitudine nei confronti di chi ha soccorso la madre e riferito informazioni utili all´arresto dello scippatore, che pare fosse originario del Camaiorese.

Share