Vince chi…Pescia, in dirittura di arrivo il concorso a premi con 235 negozi del territorio

 
Fino al 28 settembre è possibile consegnare la cartolina, poi l’estrazione dei premi
 
C’è tempo fino a lunedì 28 settembre 2020 per consegnare, imbucandole fisicamente nell’urna di metallo che si trova nella portineria di palazzo del Vicario, in piazza Mazzini1, le cartoline di partecipazione al concorso.
In palio ci sono tanti premi in buoni acquisto per una operazione che ha riscosso grande successo. Con il preciso obiettivo di rilanciare ulteriormente il tessuto commerciale della città l’amministrazione comunale di Pescia ha lanciato il concorso a premi “Vince chi…Pescia”, che è stato attivo dal 25 luglio al 20 settembre su tutto il territorio comunale, nei 235 negozi che hanno aderito all’iniziativa. Sono stati esclusi quelli per i quali è vietato effettuare promozioni.
Il sindaco di Pescia Oreste Giurlani e l’assessore allo sviluppo economico Annalena Gliori  hanno ringraziato tutta la macchina organizzativa, ricordando che c’è tempo fino al 28 settembre per consegnare in comune le cartoline che danno diritto alla partecipazione e che erano proporzionali agli acquisti effettuati.
Le cartoline, debitamente compilate con nome, cognome e numero di telefono, sono state inserite nell’apposita urna presso il palazzo comunale di piazza Mazzini 1 e consegnate alle attività aderenti all’iniziativa. L’estrazione avverrà entro il 9 ottobre 2020, alla presenza del responsabile della tutela del consumatore della Camera di Commercio di Pistoia, sarà assolutamente casuale fra tutte le cartoline presenti nell’urna.
I premi sono 10 : 1° superbuono da 1000 euro, 2° e 3° premio 2 buoni da 500 € , 4° e 5° premio 2 buoni acquisto da 400 € , dal 6° al 10° 5 buoni da 200 € , suddivisi in tagliandi da 50 € cadauno. I vincitori saranno avvisati telefonicamente al primo giorno di lavoro utile.
I buoni acquisto dovranno essere spesi presso le attività aderenti al concorso a premi entro e non oltre domenica 6 dicembre 2020. Gli eventuali premi non assegnati saranno devoluti alla Croce Rossa di Pescia.
2 allegati

Share