Villa Bertelli, con i bronzi di Riace, in mostra al Mart

 (Museo di Arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto)

Vittorio Sgarbi promotore dell’iniziativa

 

Prestigiosa collaborazione per Villa Bertelli.  I due bronzi di Riace, realizzati dalla Fonderia Del Chiaro di Pietrasanta e da tempo statuari valletti all’ingresso della Villa, hanno traslocato al Mart (Museo di Arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto) dove rimarranno in esposizione fino al 9 gennaio 2022 per la mostra ideata da Vittorio Sgarbi e curata da Dario Del Bufalo e Marco Horak Il falso nell’arte. Alfeo Dossena e la scultura italiana del Rinascimento.

 

 

È stato lo stesso Sgarbi (in visita durante l’estate a Villa Bertelli per la mostra di Alfredo Catarsini) a richiedere le opere al presidente Ermindo Tucci, che, insieme alla Fonderia, ha prontamente accolto la proposta. “È un onore e una gioia partecipare a questa mostra al polo museale di arte moderna fra i più rinomati della nostra penisola- ha dichiarato il presidente- Vittorio Sgarbi li ha chiesti espressamente per questo appuntamento, di cui si è fatto promotore.

 

 

Un’ulteriore conferma di come il nome di Villa Bertelli sia sempre più presente nella realtà culturale e artistica italiana”.  La grande rassegna trentina è dedicata ad Alceo Dossena (1878-1937), “autentico falsario” e autore di una ricca produzione di opere scultoree, realizzate nello stile e con le tecniche dei maestri antichi e rinascimentali. A lui si devono veri e propri capolavori, in grado di ingannare l’occhio dei più esperti, che li attribuirono a Donatello, Simone Martini, Giovanni e Nino Pisano, Andrea del Verrocchio e ad altri celebri artisti del passato. Oltre cento sono le opere, provenienti da collezioni pubbliche e private in mostra al Mart. In pratica, la più vasta selezione di opere di Dossena finora esposta al pubblico.

 

Share