Il 23 marzo alle 17,30 tornano gli incontri a ingresso gratuito per la rassegna ‘Di Mercoledì’

VILLA ARGENTINA: SIMONA BERTOCCHI PRESENTA CON IL SUO LIBRO

“NEL NOME DEL FIGLIO” RACCONTA RICCIARDA MALASPINA

Nuovo incontro per la rassegna ‘Di mercoledì a Villa Argentina’: il 23 marzo, infatti, con

inizio alle 17,30, la saletta Chini della storica villa liberty in via Fratti ospita Simona

Bertocchi che presenta ‘Nel nome del figlio’, edito da Giovane Holden Editore.

L’incontro – inserito nel programma ‘8 marzo e dintorni’, promosso dalla Provincia di Lucca – è

organizzato, a ingresso gratuito, in collaborazione con la Libreria Lungomare di Viareggio e

vedrà la partecipazione dell’autrice del volume, introdotta dalla scrittrice Laura Nicodemi.

Prenderanno parte all’evento anche Lucia Bani e Michela Petrucci, incaricate delle letture

del libro, su coreografie di Sara Tognini.

Simona Bertocchi, muovendosi sapientemente tra verità documentaria e invenzione, sottrae

all’oblio un personaggio femminile straordinario, figlio del primo Rinascimento italiano come

pochi altri e lo trasfigura in una grande prova narrativa. Ricciarda Malaspina, marchesa di

Massa e signora sovrana di Carrara è una donna gelida, calcolatrice, avida di potere e di

denaro, dotata di una crudele ironia ma anche colta, intelligente e amante della frivola vita di

corte. Nel 1520, giovane, vedova, orfana, con diritti opinabili sul marchesato, grazie a un’abile

politica matrimoniale consolida la sua posizione sposando Lorenzo Cibo, nipote di Lorenzo il

Magnifico. Pronta a ordire intrighi, gelosa del suo feudo è disposta a tutto pur di difenderlo

anche a sacrificare il figlio Giulio, legittimo erede al titolo. La voce narrante è Beatrice Pardi,

dama di compagnia della marchesa, che in una sorta di diario trascrive impressioni, riporta

avvenimenti sia di carattere politico che non. Donna di umili natali, indipendente e di buona

cultura, Beatrice ha un solo punto debole, ovvero la bellissima figlia Angelica legata a Giulio

Cibo Malaspina da un forte sentimento che indispone la sua padrona.

Nata a Torino, l’autrice vive ormai da molti anni in Toscana, a Montignoso. Lavora nel settore

del turismo. Organizza eventi letterari tra cui presentazioni di libri in Toscana e manifestazioni

artistiche. Collabora con importanti associazioni culturali nazionali, agenzie letterarie e case

editrici. Nel 2006 ha pubblicato La fuga, Medimond, nel 2008 I colori di Venere, Il Filo; nel

2009 inizia la sua collaborazione con Giovane Holden Edizioni con cui pubblica Anima nuda, nel

2011 Lola Suárez, nel 2013 Viaggio scalza e la seconda edizione rivista e arricchita di I colori di

Venere nel 2014. Le sue opere hanno ottenuto buoni riconoscimenti a concorsi nazionali e

internazionali e sono state bene accolte dalla critica e dai media.

L’ingresso è gratuito. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 0584.48881

oppure consultare la pagina Facebook “Villa Argentina Viareggio”.

Ufficio Stampa della Provincia di Lucca

Share