VILLA ARGENTINA – Per ‘Di mercoledì’ il 20 ottobre si presenta la raccolta di racconti di Fabiano Pini

la copertina del libro

Fabiano Pini e il suo nuovo libro ‘L’isola che non c’è…’ (ed. Il Molo) sono i protagonisti dell’incontro a Villa Argentina, in programma il 20 ottobre a partire dalle 17 e che fa parte del programma di incontri ‘Di mercoledì: scrittori e lettori sulla terrazza di Villa Argentina’. L’autore del volume ne parlerà con Gian Luca Muglia, delle edizioni Il Molo che lo ha pubblicato e che introdurrà l’incontro.

‘L’isola che non c’è…’ è una raccolta di racconti in cui l’autore disegna su carta, come farebbe un pittore con la tela, alcune immagini di vita passata, presente e futura, con una vena umoristica, ma, al tempo stesso, diretta, senta tentennamenti. Leggendo questi racconti, si sogna, si ricorda, si soffre e si ride, ma soprattutto si spera di trovare quell’isola felice che, come diceva Edoardo Bennato nella sua celebre canzone, è un luogo pieno di tesori, pace e tranquillità. ‘L’isola che non c’è’, appunto. La presentazione sarà anche l’occasione per conoscere meglio le varie opere dell’autore.

Fabiano Pini è nato e vive a Pisa. Da sempre dedito alla scrittura, ha pubblicato con Edizioni Il Molo, ‘Praticamente   tutti  gnudi  sur   purma’  (2012),  ‘Le   avventure  di  Natalino (2014), ‘Una corsa per la vita’ (2015), ‘Il viaggio di Jonas’ (2019), ‘Nara’ (2020).

Sempre nel 2020 ha pubblicato anche ‘Che mondo!’ (Kimerik).

Numerose le partecipazioni a concorsi letterari italiani e diverse e notevoli le riconoscenze ricevute.

L’ingresso all’incontro è libero, ma è obbligatoria la prenotazione, da effettuarsi dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 13:30, nonché il mercoledì e venerdì anche dalle 14:30 alle 18:30, telefonando allo 0584/1647600.

Per prendere parte alla presentazione è obbligatorio essere in possesso del Green Pass, oppure rientrare nelle categorie escluse per legge dalla campagna vaccinale. All’accesso alla Villa sarà misurata la temperatura, sanificate le mani e verificata la presenza della mascherina. Durante l’evento, è obbligatorio indossare la mascherina e osservare il necessario distanziamento tra i partecipanti, salvo le eccezioni previste dalla normativa (congiunti, bambini, portatori di disabilità).

Gli eventi a Villa Argentina sono organizzati dal Comitato per la valorizzazione di Villa Argentina, formato dalla Provincia di Lucca, Comune di Viareggio, Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Lucca e Massa Carrara.

Per informazioni: Tel. 0584-1647600

Share