Venerdì 15 luglio alle 18,30 nell’ambito della mostra “Identità Alterate” di Giannelli

download

L’ingresso è libero

Dopo lo spettacolo danzante e la magia di suoni e luci di Keos Dance Project, la mostra “Identità Alterate” di Emanuele Giannelli a Villa Argentina, ospita un altro evento straordinario nell’ambito della rassegna espositiva.

L’occasione è data dallo spettacolo portato in scena da Signora Porzia in programma venerdì 15 luglio alle 18,30, ad ingresso libero.

I saloni della splendida villa Liberty di via Fratti a Viareggio, restaurata dalla Provincia, ospiteranno la performance di un personaggio fuori dagli schemi, un’icona nel suo genere, un’artista dell’inconscio. Signora Porzia, con i suoi eccentrici show legati all’arte della trasformazione poetica, riesce a coinvolgere, divertire e sconvolgere il pubblico. I suoi show sono stati giudicati dal pubblico terapeutici, catartici, potenti come pochi se ne vede in giro. Perché lei ama nel profondo il suo pubblico, lo conduce, lo abbraccia, lo fa danzare e lo lascia lì, come esterrefatto, riflessivo, ma pure divertito.

Venerdì 15 luglio Signora Porzia sarà presente in versione “Show up”, ovvero con uno spettacolo ancora più visionario, onirico e destabilizzante, accompagnato dal duo musicale Frost Flowers, formato da Inki Fusò e Gabriele Bindi. Ispirati dalle suggestioni della natura, dai silenzi e dai rumori del vento, i “Frost Flowers” mescolano suoni elettronici a timbri jazzististici per una musica raffinata ed evocativa che parla alle orecchie, al cuore e alla mente.

La mostra “Identità Alterate” a Villa Argentina, è promossa dalla Provincia con il patrocinio dei Comuni di Lucca, Viareggio, Pietrasanta, Forte dei Marmi, Seravezza e Camaiore, e organizzata grazie anche al contributo della Banca di Credito Cooperativo Versilia, Lunigiana e Garfagnana della Versilia e de ‘La Stanza dei Bambini’: è visitabile da martedì a sabato con orario 10-13 e 16-24, la domenica 16-24, chiuso lunedì. Ingresso libero.

Per contattare la sede espositiva: 0584-48881, musei@provincia.lucca.it – Per maggiori

informazioni: T. +39 366 1843396, emanuele.giannelli@virgilio.it, www.emanuelegiannelli.it

Share