Mercoledì 17 agosto alle 18 un altro appuntamento gratuito per la rassegna ‘Di Mercoledì’

LA STRAGE DI SANT’ANNA DI STAZZEMA E L’ARTE: MUSICA, PITTURA E PAROLE PERCHE’ QUANTO ACCADUTO NON AVVENGA PIU’

 

Esposti alcuni quadri di Serafino Beconi

unnamed (42)

E’ un ‘Di Mercoledì’ speciale, quello in programma il 17 agosto alle ore 18 a Villa Argentina, in quanto sarà completamente dedicato all’Eccidio di Sant’Anna di Stazzema, un tragico episodio letto attraverso le varie forme di arte, ‘ambasciatrici’, in questo caso, di pace e solidarietà.

 

Organizzato in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea e il Comune di Stazzema, l’incontro, quindi, avrà per protagonista l’arte in tutte le sue declinazioni.

Saranno presenti, infatti, i coniugi Maren e Horst Westermann che porteranno la loro testimonianza – documentata da un video – del recupero dell’organo di Sant’Anna di Stazzema e del loro impegno per farlo divenire ‘Organo della Pace’ con concerti tuttora in corso.

L’arte figurativa sarà invece rappresentata dal pittore Serafino Beconi che, attraverso i suoi quadri ha rappresentato l’orrore della strage di Sant’Anna di Stazzema, mentre le parole saranno affidate a due poetesse, Elena Bono e Mariagrazia Carraroli che, per mezzo delle loro liriche, danno forma ai sentimenti di orrore suscitati dalla tragedia, ma anche alla volontà di perseguire la pace.

L’incontro – come sempre a ingresso gratuito – sarà introdotto da Stefano Bucciarelli, presidente dell’Istituto storico della Resistenza e Silvia Angelini, anche lei membro dell’Istituto.

L’appuntamento, come tutti gli altri della rassegna “Di mercoledì” è promosso dal Comitato di Valorizzazione di Villa Argentina, formato da Provincia, Comune di Viareggio e Soprintendenza delle province di Lucca e Massa Carrara.

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 0584/48881 oppure consultare la pagina Facebook “Villa Argentina Viareggio”.

Share