VILLA ARGENTINA: la musica jazz protagonista  con due concerti il 9 e il 16 dicembre

Ingresso libero su prenotazione fino alla capienza massima di 30 persone

Torna la musica nelle sale liberty di Villa Argentina, a Viareggio. Dopo il repertorio classico della scorsa estate con “Musica in Villa”, ora è la volta di due appuntamenti con la musica jazz che sarà protagonista – in prossimità delle feste natalizie – di due concerti in programma venerdì 9 e venerdì 16 dicembre con inizio alle 17.30.

L’iniziativa, denominata “Jazz in Villa”, è organizzata dalla Provincia di Lucca, dal Circolo del jazz di Lucca grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Il programma prevede l’esibizione, il 9 dicembre, del Riccardo Arrighini Trio con “Barocco in Jazz” che proporrà una rilettura in chiave jazzistica di grandi brani de repertorio barocco: da Handel a Bach, da Albinoni a Vivaldi. Riccardo Arrighini al pianoforte, Giovanni Sanguineti al contrabbasso e Rodolfo Cervetto alla batteria rivisitano, quindi, le composizioni di due repertori apparentemente inconciliabili e che, invece, si fondono in modo sorprendente e armonico. Da una parte i più grandi compositori come Bach, Haendel, Mozart e Vivaldi; dall’altra lo swing, la batteria, il contrabbasso e l’improvvisazione. Il Trio è guidato da Riccardo Arrighini, considerato tra i migliori pianisti jazz italiani e apprezzato per la sua capacità di rileggere in chiave jazz i repertori più disparati.

Venerdì 16 dicembre sarà protagonista il Sara Meghelli Trio con “Jazz & World Classics”. Sara Maghelli alla voce, Andrea Garibaldi al pianoforte e Alessio Bianchi alla tromba, presenteranno un affascinante “viaggio intorno al mondo” con grandi classici del jazz. La Maghelli da tempo partecipa a diversi Festival jazz tra cui “Lucca jazz Donna”, “Barga Jazz”, “Sarzana Jazz & Blues”, ecc. in qualità di voce di varie formazioni e collabora, tra i molti altri impegni professionali, con Massimiliano Pani e Ugo Bongianni al progetto La Canzone nel Cinema.

L’ingresso è libero su prenotazione fino alla capienza massima di 30 persone.

 

 

 

 

 

 

 

 

Share