Vietina o Raspini ? Domani a Lucca le primarie del centrosinistra per scegliere il candidato sindaco

 

 

LUCCA – Domani, domenica 19 dicembre, il popolo lucchese del centrosinistra è chiamato a scegliere il candidato a sindaco per le prossime elezioni comunali, in programma nel 2022. In lizza ci sono due assessori dell’amministrazione uscente, Ilaria Vietina e Francesco Raspini.

Si potrà votare dalla mattina alle 8 fino alla sera alle 21. Potranno esprimere la loro preferenza non solo gli aventi diritto di voto residenti nel Comune di Lucca ma anche i giovani che hanno compiuto 16 anni il giorno delle votazioni e i cittadini stranieri comunitari ed extracomunitari residenti nel Comune di Lucca (i cittadini extracomunitari dovranno essere dotati del permesso di soggiorno).

Per votare occorre presentare la tessere elettorale (ovviamente per chi ne ha diritto) ed un documento di identità valido. Non servono tessere di partito ma sarà richiesta la sottoscrizione di un documento di adesione ai principi del centrosinistra. Infine sarà chiesto di versare una quota minima di 2 euro come contributo alle spese sostenute dalla coalizione.

Ogni cittadino dovrà recarsi a votare nel seggio che comprende la propria sezione elettorale. Il seggio 1 è quello del centro storico, la sede del Pd in piazza San Francesco. Gli altri seggi di trovano a San Vito, Sant’Anna, Maggiano, Sant’Alessio, San Concordio, Sesto di Moriano e Massa Pisana.

I componenti della coalizione di centrosinistra (Partito Democratico,  Lucca Civica, Sinistra, Articolo Uno, Partito Socialista italiano, Coordinamento popolari Lucca e Piana e Volt Italia) si augurano una forte partecipazione popolare al voto. A Lucca, per lanciare le primarie, nei giorni scorsi è arrivato anche il segretario nazionale del Pd, Enrico Letta.

FONTE NOITV

 

Share