Purtroppo, durante i lunghi viaggi su strada è comune trovare animali colpiti da un veicolo; Tuttavia, questa donna incappò in qualcosa di ancora più sconvolgente. Tutto è successo quando ha deciso di portare sua madre dallo Stato di New York al New Jersey in una passeggiata che nessuno dei due dimenticherà.

La donna, di nome Claudia Mustafa, dice che sua madre era andata a farle visita, ma sfortunatamente ha preso un raffreddore che il suo figlio più giovane ha avuto. Per questo motivo, sua madre le ha chiesto di portarla a casa, per migliorarsi pacificamente.

Sulla strada c’era un ostacolo che l’aspettava

In questo modo Claudia ha deciso di portarla, e per una ragione che non capisce, ha deciso di guidare sulla Bruckner Highway che attraversa il Bronx, il che significava che quella era la strada più trafficata quella notte, e lei lo sapeva.

In seguito, alle 12:40, Claudia vide l’ora e pensò che ci sarebbero voluti circa un’ora per arrivare in New Jersey, ma non era a conoscenza di un piccolo ostacolo che avrebbe avuto nel modo in cui il ci vorrebbe ancora più a lungo.

“La luna era molto luminosa, quando ho guardato avanti e ho visto qualcosa di peloso”, ha detto Claudia.

Osservando da vicino, poteva vedere che la cosa pelosa era nel bel mezzo della divisione in mezzo all’autostrada. La prima cosa che attraversò la testa di Claudia fu che si trattava di un animale malconcio, ma con la luce della macchina anteriore riuscì a vedere che si trattava di un gatto che era morto di paura.

La figura pelosa e terrorizzata era questa povera gattina

“Quando le loro piccole orecchie si sono mosse, ho urlato:” Mio Dio, non è un animale malconcio! “E l’ho visto battere le palpebre rapidamente a causa delle raffiche di vento che l’hanno colpito”, ha detto Claudia.

L’autostrada era affollata di veicoli e non c’era spazio per muoversi, ma non era disposta a rinunciare . Quindi si fermò, accese le luci lampeggianti e scese dall’auto ignorando il rumore dei clacson che si erano formati dietro di lei.

“Stavo pregando che il gatto non scappasse, non volevo vederlo morire, perché mi sarei sentito in colpa”, ha commentato Claudia.

Fortunatamente, il gatto non si mosse, era ancora una palla, completamente pietrificato, ed era stato così a lungo in quella posizione che si era coperto con i ciottoli e lo sporco che i veicoli avevano sollevato di passaggio. Poi Claudia lo afferrò e lo mise sul sedile posteriore della sua auto per tornare a casa.

Una volta arrivato a casa, tirò fuori il gattino dal veicolo e iniziò a miagolare. Il gatto, ora chiamato Bruckner, era molto affettuoso, il che fa pensare a Claudia di appartenere a qualcuno prima e forse quella persona lo ha lasciato deliberatamente sull’autostrada.

Bruckner era realmente tranquilo

Dopo un’ispezione più dettagliata, Claudia si rese conto che il gattino non si era lasciato completamente illeso, perché la sua zampa formava un angolo di 90 gradi dalla caviglia in giù. Probabilmente è stato investito da una macchina mentre correva.

Sfortunatamente, il ragazzino non era stato illeso da quell’evento fatale

Claudia ha agito il più rapidamente possibile e ha ottenuto un appuntamento d’emergenza presso la clinica veterinaria dove portava il suo biscotto per cani. Nel posto, il veterinario diede l’approvazione a Bruckner , ma gli disse che il costo dell’operazione sarebbe stato di oltre 5.000 dollari. Questo era un prezzo eccessivo per la madre, che è in pensione per disabilità e deve prendersi cura di suo figlio, ma non voleva lasciare il gatto in un rifugio.

“Pensavo che un ricovero non avrebbe speso tanti soldi per un intervento chirurgico, nessuno avrebbe voluto prendersene cura e molto probabilmente finirebbe per sacrificarlo”, ha detto Claudia.

Angosciata, Claudia chiamò suo marito che senza esitazione sosteneva l’idea di far funzionare il gattino, iniziando così le procedure per farlo immediatamente.

Ora Bruckner si sta riprendendo

La chirurgia ha finito per essere un successo, ma Bruckner ha ancora mesi di recupero. Claudia e suo marito stanno facendo del loro meglio per prendersi cura di lui , ma sfortunatamente non sono del tutto sicuri di poter tenere il gatto, perché Cookie ha dimostrato di essere una diva in passato e molto probabilmente non va d’accordo con lui.

Ma una volta che sei completamente sano avrai bisogno di una casa

Claudia Mustafa

Ma questo non è affatto scoraggiante, come il gruppo di soccorso ForAnimals, INC . Ha offerto il suo aiuto nel caso in cui Bruckner avesse bisogno di un’altra casa. Anche se questa storia ha avuto un inizio oscuro, tutto indica che questo gattino avrà un lieto fine.

Condividi questa storia con i tuoi conoscenti per ispirarli ad aiutare gli animali abbandonati che vagano per le strade

Share