Smantellata rete di spaccio nella Pineta di Levante

 I carabinieri di Viareggio hanno smantellato una rete di spaccio all’interno della pineta di Levante. A finire in manette tre extracomunitari che gestivano il mercato della droga che fruttava loro circa 4 mila euro il giorno

– FONTENOITV

 

 

 

 

 

I carabinieri di Viareggio hanno smantellato una rete di spaccio all’interno della pineta di Levante. A finire in manette tre extracomunitari che gestivano il mercato della droga che fruttava loro circa 4 mila euro il giorno.

 

Si tratta di una associazione finalizzata all’acquisto, trasporto, cessione, vendita e detenzione illecita di ingenti quantitativi di sostenze stupefacenti, concorso nel traffico della droga con l’aggravante del possesso di un’arma da fuoco. Sono queste le accuse per i tre malviventi, Ibrahim Jarmouni, 36 anni, Jari Abdlrani, 28 anni e Najah Abdrahim, 29 anni, tutti e tre pregiudicati e per i quali è stata emessa una ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Firenze Sara Farini, su richiesta del pm Giulio Monferini, che ha condiviso a pieno gli indizi di colpevolezza raccolti dai carabinieri a conclusione di una articolata attività di indagine.

Share