“SEMPRE PIU’ PERICOLOSA LA PRESENZA DI CINGHIALI: E’ NECESSARIO RECINTARE L’AREA NATURALE E CENSIRLI”
CHRISTIAN MARCUCCI (FDI) DEL DIPARTIMENTO TUTELA DEGLI ANIMALI
“Cinghiali sempre più vicini al centro urbano e aggressivi: necessario recintare l’area naturale e censirli”.
Christian Marcucci responsabile del dipartimento tutela del territorio e ambiente per Fratelli d’Italia, lancia l’allarme “visto che anche a Viareggio e Torre del Lago sta sfuggendo di mano una situazione che è diventata una piaga in diverse città, compresa la Capitale”.
“Sempre più volte al nostro dipartimento arrivano segnalazioni di avvistamenti di animali selvatici _ premette _ tant’è vero che sulla Marina di Torre del Lago è diventato un divertimento portare da mangiare ai cinghiali, come fosse una vera attrazione, così facendo questi animali non rimangono più a cercare il cibo nel loro ambiente, ma si avvicinano sempre più alla città, creando anche danni: bisogna ricordarci che sono esemplari selvatici e non sempre reagiscono come possiamo pensare, prendiamo esempio dal cane che è stato sbranato ultimamente dai cinghiali sulla bufalina. Oltre ai cinghiali sempre più spesso vengono avvistati anche a qualche metro di distanza i lupi, che hanno attaccato un cinghiale che poi è stato trovato morto sulle dune della Marina. Cosa inconcepibile è che chi li ha messi lì doveva avvertire  la popolazione di questa operazione, e piazzare anche dei cartelli, specialmente ora che con la bella stagione arrivano i turisti nelle zone vicino il nostro parco, cominciando a essere più popolate. Come sempre noi avvertiamo chi di competenza, ma puntualmente le cose si fanno sempre dopo la disgrazia. Quindi chiediamo sia all’amministrazione che all’ Ente Parco Migliarino San Rossore _ conclude Marcucci _ che vengano presi provvedimenti per questo problema: addirittura sarebbe utile recintare in maniera seria tutto quello che è parco in modo che gli animali stiano nel proprio territorio e non a contatto con l’uomo e che vangano censiti i vari animali che lo popolano, in modo da tenere sotto controllo le varie nascite degli animali”

Share