VIAREGGIO – Prostituzione nei centri massaggi cinesi: chiusi nove saloni

VIAREGGIO – In apparenza erano semplici centri massaggi e di bellezza a gestione cinese, ma in realtà ospitavano una vera e propria attività di prostituzione dove le stesse ragazze vivevano, in condizioni igienico-sanitarie pessime.

– FONTENOITV

Con un blitz congiunto del Commissariato di Polizia, Municipale e Asl scattato mercoledì pomeriggio sono stati individuati e sigillati nove saloni di Viareggio. In pratica tutti i centri massaggi cinesi della città da oggi sono chiusi con ordinanza del sindaco. Una ventina le ragazze coinvolte, tutte orientali e maggiorenni. Le loro prestazioni sessuali a pagamento figuravano anche su siti di incontri. Da lì è partita l’indagine, che si è sviluppata però sul piano amministrativo. Contestando ai titolari gravi violazioni sulle norme di igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro. Sul posto avevano allestito cucine e giacigli di fortuna.

Nel blitz l’attività di prostituzione è stata scoperta in flagranza. Al momento non ci sono ancora denunce, ma la Procura sta indagando e presto potrebbero partire i primi provvedimenti. I centri, frequentati solo da clientela maschile, si trovano nelle zone più centrali, vicino a chiese, scuole e naturalmente abitazioni. A rischiare è anche chi affitta i locali, spesso consapevole dell’attività illecita ospitata.

 

Share