LEGA, PAM: FIGURA DA DILETTANTI DELL’AMMINISTRAZIONE DEL GHINGARO. PRONTI AD INCONTRARE I LAVORATORI CHE PERDONO IL POSTO ED A FAR CONVOCARE UN NUOVO CONSIGLIO COMUNALE.
Dai, dai, con il solito metodo del portare gli atti nelle Commissioni ed in Consiglio Comunale sempre all’ultimo momento ed incompleti la frittata e’ arrivata e la maggioranza Del Ghingaro ha approvato la convenzione con la PAM malgrado il supermercato chiuda e siano a rischio 20 posti di lavoro.
Cosi’ intervengono i Consiglieri Comunali della Lega Maria Domenica Pacchini, Massimiliano Baldini ed Alessandro Santini.
Pacchini, rappresentante in Commissione Urbanistica della Lega, fece mettere a verbale che “siamo venuti a conoscenza dell’argomento solo oggi. Non abbiamo ancora visionato la documentazione e la delibera e’ firmata solo contestualmente alla seduta da parte dell’Assessore Pierucci. Metodi inaccettabili”.
Peraltro la documentazione, gli allegati – continuano i rappresentanti della Lega – sono giunti solo dopo il termine della Commissione Urbanistica e peraltro incompleti. Tanto e’ vero che all’albo e’ stata pubblicata solo questa mattina e sono necessari tutti i pareri delle autorita’ preposte altrimenti la Convenzione potrebbe non essere comunque firmata.
Una bruttissima figura quella dell’Amministrazione Del Ghingaro che, nel corso del Consiglio Comunale, si e’ prodigata in un coro adorante verso la PAM ed il rilancio del punto vendita di Viareggio, salvo poi ricevere una doccia fredda da principianti ed alla faccia dei lavoratori e delle loro famiglie.
Siamo pronti ad incontrarli subito ed a parlare con loro in ogni momento, anche sabato stesso quando arrivera’ a Viareggio Matteo Salvini – concludono Pacchini, Baldini e Santini – il lavoro e’ sempre al primo punto della nostra agenda programmatica e se necessario siamo altresi’ pronti a far convocare un Consiglio Comunale urgente e la stessa Commissione per rivedere l’argomento.

Share