Viareggio, le opposizioni chiedono quanto prima la discussione, in consiglio, della mozione ANAC

Come annunciato nei giorni scorsi, abbiamo presentato richiesta di convocazione urgente di un Consiglio Comunale, ove discutere la mozione relativa alla richiesta di esecuzione della Delibera emessa dall’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) del 6 giugno 2018 n. 553.
Quest’oggi, nel corso della Conferenza Capigruppo, il Vice-Sindaco Alberici – nel silenzio assenso del Presidente del Consiglio – ci ha comunicato che l’intendimento dell’amministrazione era quello di portare in Consiglio Comunale la discussione della mozione Anac solo a settembre.
Abbiamo fatto presente che il rispetto del Regolamento prevedeva, inderogabilmente, la fissazione del Consiglio entro e non oltre il 25 luglio e che la stessa Prefettura di Lucca era stata già informata, a mezzo PEC, sin da ieri, con richiesta di intervento all’esito.
Il Segretario Comunale presente ha confermato le nostre tesi e il termine di venti giorni scadente il 25 luglio.
Abbiamo, quindi, provveduto a far verbalizzare il tutto e inviato lo stesso verbale alla Prefettura di Lucca alla quale chiediamo di assumere i provvedimenti necessari al fine di procedere alla convocazione del Consigliò comunale richiesto entro il termine di legge del 25 luglio, come previsto dal Regolamento  del Consiglio e  dalla Legge.
Consiglieri Santini- Pacilio- Pacchini -Pasquinucci- Baldini

 

Share