Viareggio e la musica. Basterebbe il richiamo del mare…che è un ispiratore di poesia e melodia. Shelley non volle forse farsi cremare sulla spiaggia dopo aver finito la sua vita tra le onde di Viareggio? E Puccini, che non amava certo Lucca, trovò il suo nido in riva al lago che sa tanto, al di là di false polemiche di campanile, di Versilia!

Poi ci sono tutte le canzoni scaturite dalla salsedine e dal boom economico, dai cantanti della Bussola, dai riti di ballo e musica della Capannina (già in voga prima e durante il Fascismo).

E, ancora: ci sono le “canzonette”: quelle del Carnevale: con quella prima sfilata di carrozze addobbate a festa nella storica Via Regia, nel cuore della città vecchia, datata 1873. Fu la prima edizione del grande spettacolo che è oggi il Carnevale di Viareggio. L’idea di una sfilata per festeggiare il Carnevale sbocciò tra i giovani della Viareggio bene di allora che frequentavano il caffè del Casinò. Era il 24 febbraio 1873; il giorno di Martedì Grasso. Anche se ripercorreva un uso settecentesco dei pochi che amavano davvero la vita a Lucca e che decisero e poi fecero ogni anno delle passeggiate a mare con le loro carrozze ornate di festoni. Si dice partendo dalla Madonna dello Spellare: a Lucca, ogni riferimento è sempre alle chiese!

 

5-corso-2014-45

Il Carnevale di Viareggio rende omaggio con un carro-tributo alla musica e poesia di John Lennon

 

Le canzoni ufficiali delle sfilate dei Carri. Da quella del 1921, quando il Carnevale più importante d’Italia, riprese dopo la Grande Guerra: quell’anno è la canzone ufficiale “Coppa di Champagne“, attuale inno del Carnevale. Anche le maschere presero vita a suon di musica: per la prima volta, infatti, la banda salì sul carro intitolato “Tonin di Burio”.

Ma anche le “canzonette” quelle che in tanti concorsi si sfidano e si sono sfidate in concorsi canori che danno il senso di quanto queli della Darsena e quelli della Versilia amino la vita!

Tutto questo, in attesa di Sabato 9, quando al Caffè Margherita, uno dei templi della cultura e della musica del Tirreno, ci sarà la presentazione di un nuovo concorso speciale: “Canzonissima di Carnevale”, concorso di canzoni carnevalesche, con il patrocinio della Fondazione Carnevale.

Share