Numerosi controlli da parte del Commissariato di P. S. di Viareggio nel corso del weekend appena trascorso.

In attuazione di una strategia di prevenzione e contrasto ai fenomeni criminali in genere, con particolare riferimento a quelli contro il patrimonio e relativi al commercio di sostanze stupefacenti, sono stati realizzati mirati controlli mediante pattuglie in divisa e personale in abiti civili.

Nella giornata di venerdì, a seguito di controlli nelle zone prospicienti la pineta di ponente a Viareggio, sono stati fermati e controllati da personale in servizio di volante due giovani cittadini italiani.

Fin da subito i due sono apparsi preoccupati dal controllo, fatto che ha insospettito gli agenti che hanno così proceduto a perquisizione personale, trovando i due in possesso di alcuni grammi di cocaina appena acquistata. I due, entrambi italiani di 30 anni e residenti a Bagni di Lucca sono stati segnalati alle competenti Autorità in quanto utilizzatori di sostanze stupefacenti.

Nella giornata di sabato, invece, nel corso di uno specifico servizio volto al contrasto del fenomeno dello spaccio di droga nei pressi della pineta di Torre del lago, personale in servizio in abiti civili si è appostato nelle zone prospicienti la suddetta pineta per svolgere un servizio di osservazione.

Durante il servizio gli agenti hanno notato un giovane che si aggirava a piedi e con fare sospetto lungo la via Aurelia. L’uomo è stato, quindi fermato e sottoposto a controllo, a seguito del quale è stato trovato in possesso di circa 25 grammi di hashish, pronti per essere ceduti a potenziali acquirenti.

Per tali motivi, il giovane, originario di Carrara, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Share