‘INVECE DI PENSARE A LAVORI FARAONICI, L’AMMINISTRAZIONE HA VISTO COME SONO RIDOTTE LE NOSTRE STRADE?’
CHRISTIAN MARCUCCI, RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO TUTELA TERRITORIO DI FDI, TRACCIA UN TOUR ‘A OSTACOLI’
“L’amministrazione è solita sbandierare interventi faraonici quando le nostre strade sono in condizioni pietose”. Christian Marcucci, responsabile del Dipartimento Tutela Territorio di Fratelli d’Italia, traccia i punti più critici del percorso a ostacoli <insidiosissimo per chi transita a Viareggio>.
“Purtroppo ai nostri giorni non si possono più chiamare ‘buette’ ma veri e propri crateri _ spiega Marcucci _ questo non solo in una zona, ma sparsi per la maggior parte delle vie di tutta la città. Ormai quotidianamente al nostro dipartimento arrivano continue segnalazioni, che puntualmente inoltriamo agli uffici preposti.

Purtroppo ogni volta la situazione viene risolta in modo frettoloso: la buca viene coperta con un po’ di asfalto e battuta, un lavoro che non è risolutivo, anzi una perdita di tempo e materiale, per una soluzione di qualche giorno, massimo qualche mese. Paradossalmente spesso vengono tappate delle buche nelle buche, rendiamoci conto che livello qualitativo e duraturo. Come responsabile del Dipartimento Tutela Territorio, chiedo all’amministrazione che faccia un piano per la riqualificazione delle nostre strade _ propone Marcucci _ quindi che vengano riasfaltate le vie, perlomeno quelle più dissestate, sia dalle radici dei pini che dai vari crateri formati nel tempo e per il maltempo. Volete qualche esempio?  A Torre del Lago critica la situazione di via Pascoli e via Volta,  al Campo D’Aviazione via Morgantini, senza contare il Viale dei Tigli soprattutto nel tratto da Villa Borbone al camping Europa. L’elenco prosegue con vari tratti della via Aurelia nord e sud,  al Varignano da via Della Lena a via dei Campi e in Darsena davvero pericolosa la via Paolo Savi nel tratto tra via dei Pescatori e via Menini”

Share