BALDINI (CAPOGRUPPO LEGA VIAREGGIO): LA GIUNTA DEL GHINGARO IMPONE IL CONSIGLIO COMUNALE DEL 25 MAGGIO VIA CONFERENZA TELEMATICA MALGRADO LA RIAPERTURA IN TUTTO IL PAESE. LESA ANCORA UNA VOLTA LA PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA.

Nel corso della Conferenza Capigruppo di questa mattina, appresa la notizia che è volontà della Giunta Del Ghingaro avallata dalla Presidente del Consiglio continuare a svolgere i Consigli Comunali con modalità telematica, ho fatto presente e richiesto che, alla luce della riaperture di tutte le attività e del ritorno, pressochè integrale, alla normalità in tutto il Paese, seppure con mascherine e distanziamento, anche il Consiglio Comunale tornasse a svolgersi nella sua sede naturale e secondo le consuete modalità.
Anzi, in considerazione del fatto che la seduta è fissata per il prossimo 25 maggio, non è comprensibile per quale motivo si sia presa questa decisione visto che lo stesso Consiglio Regionale è tornato a riunirsi “dal vivo” e che le Camere lo fanno da sempre.
Così interviene Massimiliano Baldini, Capogruppo della Lega in Consiglio Comunale a Viareggio.
Si tratta di una evidente limitazione democratica non solo in quanto i cittadini, in maniera ordinata e distanziata, avrebbero potuto tornare a seguire i lavori del Consiglio Comunale e perchè lo streaming avrebbe garantito la diretta del dibattito a tutta la città ed ovunque ma anche perchè, in ipotesi, sarebbe stato possibile scegliere altre sedi – vedi il Pucciniano – dove il distanziamento e la partecipazione sono ampiamente garantiti.
Sono dispiaciuto di questa scelta che contesto fortemente e di cui intendo verificare fino in fondo la possibile discrezionalità in capo agli organi competenti a decidere – continua il Capogruppo della Lega – anche perchè all’ordine del giorno vi è la rinegoziazione dei mutui che è certamente propedeutica alla possibilità di recuperare risorse a vantaggio del nostro tessuto economico e sociale e che credo meriterebbe una partecipazione in diretta anche da parte delle categorie e delle persone interessate.

Share