VIABILITA’ VERSILIA: 600 mila euro per la messa in sicurezza di strade e versanti in Alta Versilia

Via Libera della Provincia di Lucca ad alcuni interventi di messa in sicurezza e consolidamento dei versanti di alcune strade provinciali in Alta Versilia.

Con un decreto firmato in questi giorni dal presidente Luca Menesini, infatti, è stato approvato il progetto definitivo e lo stanziamento economico – che ammonta a 600 mila euro – per il consolidamento franoso sulla sp 42 di Stazzema al bivio per Gallicano-Garfagnana; della messa in sicurezza della scarpata stradale lungo la sp 45 “del polferificio” dove verrà installata una barriera guardia-via lungo il rio Bonazzera; nonché dei cigli di valle e delle protezione laterali nel tratto della strada provinciale n. 10 Iacco – Levigliani (2° lotto).

A seguito di questo decreto presidenziale, ora l’ufficio tecnico di Palazzo Ducale provvederà a definire il progetto esecutivo a cui seguirà la gara di appalto per i lavori suddetti.

Si tratta di interventi programmati a suo tempo – spiega il vicepresidente della Provincia con delega alla viabilità versiliese Maurizio Verona finanziati con fonti del Ministero delle infrastrutture, finalizzati alla riduzione dei rischi sulle viabilità provinciali e per la salvaguardia della pubblica incolumità. Questi lavori sono importanti perché sono in cima alla lista delle priorità di intervento in Alta Versilia, zona come sappiamo dove strade e versanti sono particolarmente a rischio ‘usura’ durante la stagione invernale. Le opere previste consentiranno di mettere in sicurezza versanti soggetti a smottamenti tramite la realizzazione di drenaggi di acque superficiali. In altri tratti si provvederà a inserire micropali di sostegno e tiranti, mentre in altri saranno aggiunte anche le protezioni laterali”.

I lavori previsti sulle strade in Alta Versilia si aggiungeranno all’intervento già effettuato di recente (che fa parte dello stesso pacchetto del finanziamento ministeriale ) dalla Provincia lungo la sp n 34 di Canipaletti (Massarosa) dov’è stato eseguito con successo il primo lotto della sistemazione della frana in località Piantoneto.

Share