Via la frana dal Rio del Mulino, a San Lorenzo a Vaccoli: il Consorzio realizza un intervento di prevenzione, rispettoso dell’ambiente

L’ingegneria naturalistica al servizio della sicurezza idraulica del territorio.

Si è appena concluso l’intervento che il Consorzio 1 Toscana Nord ha realizzato sul Rio Mulino, a San Lorenzo a Vaccoli, nella zona sud del comune di Lucca.

“Una squadra di nostri operai ha completato la sistemazione della sponda sinistra del corso d’acqua, lungo via Passaglia, mediante la costruzione di una palificata – spiega il presidente, Ismaele Ridolfi – Si tratta di un’opera di bioingegneria importante, perché va a prevenire una situazione di rischio che ci era stata evidenziata direttamente dai cittadini della zona con una segnalazione: la frana presente infatti poteva andare ad interessare la carreggiata vicina, arrivando addirittura a compromettere la regolare viabilità. Con questo lavoro di cura, evitiamo così danni alla sicurezza idrogeologica del territorio: anticipando per tempo guai idraulici che, se non trattati, avrebbero con ogni probabilità causato presto spese ben più rilevanti per la comunità”.

“L’opera è di ingegneria naturalistica – sottolinea Ridolfi – perché il Consorzio, assieme alla sicurezza idraulica ha sempre a cuore pure la nostra sicurezza ambientale. Per questo, secondo i principi della nostra “manutenzione gentile”, utilizziamo ogni volta materiali e modalità di lavoro rispettosi dell’ambiente e il meno possibile impattanti sul territorio”.

Share