Versilia

Come eravamo: anni ’50. Foto di Aldo Ferrari.

Come eravamo: anni ’50. Foto di Aldo Ferrari. In Italia il servizio televisivo iniziò nel 1954 ad opera della RAI, in regime di monopolio pubblico e sotto controllo governativo. Il televisore fu per diversi anni un oggetto di lusso posseduto da poche famiglie e dai locali pubblici, nei quali anche intere famiglie si recavano la sera per vedere i programmi più popolari, come i telequiz e il Festival di San

Share

Pietrasanta – semplifica (ed abbassa) tariffe per tre fiere

comune semplifica (ed abbassa) tariffe per tre fiere, coltivatori ed hobbisti avranno tariffa forfettaria unica Il Comune di Pietrasanta ha revisionato le tariffe della Fiera di San Biagio, la Fiera di Santo Stefano a Vallecchia e Marina in Fiore. L’obiettivo dell’amministrazione di Alberto Stefano Giovannetti è semplificare, armonizzare e ridurre in alcuni casi il costo dell’occupazione del suolo pubblico per favorire una più ampia partecipazione da parte degli espositori a

Share

Un Ciclista in arresto cardiaco sul lungomare di Ronchi

Un Ciclista  di 53anni in arresto cardiaco sul lungomare di Ronchi: Ciclista di 53anni  in arresto cardiaco sul lungomare di Ronchi, sul posto personale del 118, per soccorrere l’uomo  residente a Fosdinovo, è intervenuta un’ambulanza. Usato il defribillatore, e il massaggiotore “Lucas” e il ciclista 53enne, è stato portato all’OPA di Massa per sottoporlo ad Ecmo (la macchina cuore-polmone)

Share

Quale futuro per i lavoratori Sea?

Quale futuro per i lavoratori Sea? VERSILIA – Il caso è chiuso, ma solo in tribunale. Adesso la vera patata bollente riguarda il futuro dei lavoratori. Ammesso che si riesca a trovare un punto di incontro. 25 Gennaio 2020 –  fontenoitv Il caso è chiuso, ma solo in tribunale. Adesso la vera patata bollente riguarda il futuro dei lavoratori. Ammesso che si riesca a trovare un punto di incontro. All’indomani

Share

Pietrasanta – Silvia Barbieri e gli Antichi Feudi si aggiudicano Lo Sprocco

Molto probabilmente non è stato facile giudicare dato l’ottimo livello musicale dei brani che hanno preso parte alla gara canora tra le contrade pietrasantine ma, alla fine, la canzone cantata da Silvia Barbieri per la Contrada Antichi Feudi aveva una marcia in piu’ che le ha fatto guadagnare, a pieno titolo, il premio piu’ ambito: Lo Sprocco. Il brano si intitola “Evviva il Carnevale”,  ed e stato scritto da Eric

Share

Municipio illuminato di rosso e mazzo di fiori murales pace a Strettoia, Pietrasanta ricorda l’Olocausto

Giorno della Memoria: Municipio illuminato di rosso e mazzo di fiori murales pace a Strettoia, Pietrasanta ricorda l’Olocausto Municipio illuminato di rosso e deposizione di un mazzo di fiori al murales della Pace (che si trova proprio dietro il Monumento della Linea Gotica) realizzato dagli studenti della scuola Mutti di Strettoia nel Giorno della Memoria. Il 27 gennaio 1945 il mondo intero scopri la crudeltà disumana e l’orrore dei campi

Share

Gli eventi per il giorno della Memoria 2020 nel Comune di Stazzema

Gli eventi per il giorno della Memoria 2020 nel Comune di Stazzema Apertura straordinaria Museo   Il Comune di Stazzema e il Parco Nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema ricordano il Giorno della Memoria con una serie di eventi che si svolgeranno tra gennaio e febbraio 2020. Il Sindaco di Stazzema Maurizio Verona sarà alla Camera dei Deputati il 27 gennaio insieme alla Sindaca di Marzabotto Valentina Cuppi e

Share

Il Parco delle Alpi Apuane per le scuole

Il Parco delle Alpi Apuane per le scuole Circa duemila studenti coinvolti nell’offerta didattica ed educativa per l’anno scolastico 2019-2020 proposta dal Parco delle Apuane per promuovere la cultura ambientale. “La salute delle piante è la nostra salute” il titolo dell’Offerta di quest’anno presentata dal Parco alle scuole, declinando, ormai da tradizione consolidata, il tema dell’anno stabilito dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite e (di conseguenza) dall’UNESCO, che hanno proclamato il

Share

Seravezza – Marmettola nel Serra nonostante i divieti

Seravezza si è svegliata con una sgradevole sorpresa: il fiume Serra di nuovo imbiancato dallo sversamento di marmettola. Ricordo che la marmettola non è altro che il materiale di scarto della lavorazione del marmo, ma non si tratta solo di polvere di marmo, che già di per sé crea non pochi problemi all’ecosistema fluviale, assieme alla marmettola si miscelano tutti gli agenti chimici necessari alla lavorazione, che risultano altamente inquinanti.

Share