LA PARTITA PIU’ BELLA DELL’ANNO: 3-2 IN RIMONTA CONTRO IL CASCIAVOLA SECONDO IN CLASSIFICA

Prestazione da incorniciare per il Versilia Pietrasanta Volley, che nell’anticipo di Serie C batte in rimonta la formazione del Casciavola portando a casa 2 punti e la vittoria più emozionante di tutto il campionato per cuore e grinta.

Marzocchino, Domenica 3 Aprile- Un match al cardiopalma per i tifosi versiliesi quello dell’anticipo di Serie C, una montagna russa di emozioni al termine del quale è arrivata una strabiliante vittoria contro la Pallavolo Casciavola, seconda nel girone C. Coach Roni sotto le luci della palestra E. Pea ritrova dopo diverse settimane Lamperi, che schiera in attacco assieme a Giannini e Saba, centrali Castiglioni e Gianni, al palleggio Rolla e Maggiani libero; tutte le atlete biancazzurre tuttavia sono scese in campo nel corso dei 5 set e tutte, da quelle partite titolari a quelle subentrate nei momenti di difficoltà, hanno apportato un contributo fondamentale per il raggiungimento del risultato finale, che non poteva essere tenuto se non con la forza della squadra e del gruppo.

Il primo set, dove trovano subito spazio Benzio, Bertellotti e Calevro, ristagna fino all’11 pari prima che le Casciavoline trovino lo spunto per portarsi sopra di ben 5 punti; già da qui si poteva pregustare il sapore di una serata deliziosamente sportiva. Le biancazzurre di grinta e agonismo si rifanno sotto, il muro è di roccia, la difesa regge e con gli attacchi delle schiacciartici il V.P vince 26-24. Il secondo parziale inizia sull’onda del primo, con le versiliesi che riescono a prendere un po’ di campo combattendosi palla su palla ogni scambio interminabile, grazie anche all’entrata di Bertellotti; solo alla fine il Casciavola si impone 23-25. Il terzo set è stato un blackout totale biancazzurro nel quale la difesa del Casciavola è stata insuperabile, nonostante coach Roni butti nella mischia Poli, Casu e Rustighi.

Nel quarto set è iniziato il sogno biancazzurro. Il Versilia Pietrasanta Volley smembra la difesa delle ospiti, che se reggono in ricezione nulla possono contro il solidissimo muro e le giocate, saggiamente alternate tra cannonate e pennellate, delle nostre attaccanti: questo assieme ad una difesa insuperabile creano il perfetto cocktail per il 25-15, ed il tie-break non poteva che essere solo lo show finale per questo spettacolo messo in campo da due squadre di livello, che si sono affrontate a testa alta in una grande serata di sport. Ancora in tranche agonistica dopo uno strepitoso quarto set le versiliesi scendono in campo con il fuoco negli occhi, nelle gambe e nelle braccia; il tie-break scorre velocemente con le squadre che si portano sul 10 pari, e mentre la stanchezza dilaga viste le oltre 2 ore di gioco il Versilia alza un muro insuperabile: con 3 muroni consecutivi di Gianni la partita si chiude 15-10 ed il gioco lascia il campo alla gioia.

“C’è tanta soddisfazione perché questa è la prima vittoria dell’anno contro una delle 4 squadre che si giocherà la promozione -commenta coach Roni nel postpartita- è stata una gran bella vittoria perchè è stata una partita vera, con le avversarie che hanno giocato bene, con grandi difese e ottime ricezioni. Noi dunque per vincere questo scontro abbiamo dovuto alzare il livello della prestazione, e ce l’abbiamo fatta. Fondamentale è stato il rientro di Lamperi (schiacciatrice) dopo un mese di stop, che nonostante il poco allenamento ha fatto un’ottima partita. Ora abbiamo recuperato tutta la rosa tranne capitan Lossi che ci sarà fra poche settimane, e questo è di buon auspicio per fare al meglio il girone play-out, dove sarà fondamentale giocare con questa grinta e voglia per confermare la categoria”.

Share