VERSILIA PIETRASANTA VOLLEY 2021/2022, CAMPIONATO REGIONALE DI SERIE C
Inizia a scaldarsi il quadrato di gioco della Palestra a i Marzocchino, con la preparazione della prima squadra già nel vivo e innesti di giovani di talento
Si preannuncia una stagione piena di novità e di sfide d’alto livello per il Versilia Pietrasanta Volley, che nella stagione 2021/2022 oramai alle porte parteciperà al campionato regionale di Serie C, categoria che già aveva affrontato nel 2017/2018. Il V.P. Volley dopo aver partecipato l’anno passato alla Coppa Italia di Serie D ha deciso di fare un importante investimento, volto a fare crescere tutta la società, decidendo giocarsi la categoria superiore e la possibilità di competere in serie C.
Le atlete dunque sono già al lavoro per prepararsi al meglio in vista di questa nuova stimolante stagione, con la preparazione atletica entrata già nel vivo dal primo settembre sotto il vigile occhio di coach Emanuele Roni, tra prove fisiche, pesi e un ritorno al sorriso ed alla normalità.
“Affrontiamo questa nuova avventura con molto entusiasmo, anche se dopo 2 stagioni di covid è difficile capire che campionato di C ci troveremo ad affrontare. Il covid anche quest’anno infatti ha creato non pochi problemi per la costruzione delle squadre e quindi è difficile capire il livello di tutte le compagini -commenta coach Roni- dunque non possiamo essere certi del ruolo che il Versilia Pietrasanta Volley avrà all’interno di questa stagione di C, ma sicuramente lotteremo per mantenere la categoria, obbiettivo fondamentale dal momento che l’abbiamo presa”. Sul roster che si trova tra le mani afferma: “credo che abbiamo una buona squadra con atlete che hanno esperienze sia in questa categoria sia in quelle superiori. Ci sono poi altre ragazze con meno esperienza ma che sono sicuro possano fare bene la C, completando infine il roster con 3/4 atlete dell’under 18 pronte a darci una mano. Sono tutte atlete giovani, piene di entusiasmo, di voglia di far bene, di lavorare e di crescere visti i margini di miglioramento. Inoltre c’è un nutrito gruppo di ragazze che si conoscono fra loro da tempo e che conoscono la mia pallavolo ed il mio modo di lavorare; ci sono tutti i presupposti per fare una stagione positiva, lottando per rimanere in C ma con lo sguardo verso l’alto”.
Di seguito ecco il roster del Versilia Pietrasanta Volley per la serie C 2021/2022
Palleggiaotri: Rolla Luisa (new) 98’, Bertellotti Giorgia, 01’ Benzio Emma 04’
Liberi: Chiara Maggiani (fine prestito) 01’, Rustighi Aurora 05’
Centrali: Castiglioni Alice( new) 02’, Casu Eleonora (new) 99’, Bianchi Giulia 03’
Schiacciatori: Lossi Diletta (capitano) 94’, Veronica Lamperi (ritorno) 01’, Saba Debora 99’, Giannini Emma 02’, Calevro Susanna 04’, Poli Arianna 06’.
Per riaffrontare al meglio le sfide che il V.P. Volley dovrà fronteggiare durante il prossimo campionato regionale di serie C la società ha deciso inoltre di continuare l’oramai personale missione di puntare sulle giovani. Ecco dunque che gli innesti di Rolla, Castglioni, Lamperi e Casu ed il ritorno di Maggiani vanno proprio in questo senso, essendo tutte giovani atlete dalle importanti esperienze anche in categorie maggiori. Oltre a capitan Lossi poi il roster è formato da atlete di massimo 22 anni, con una media d’età che non supera i 19 anni: questo è il V.P. Volley.
“A livello di prima squadra la società ha deciso di fare un investimento importante partecipando  alla categoria superiore per vari motivi: sia per dare possibilità a tutto il movimento V.P. di crescere e di rapportarsi con realtà importanti del territorio, sia per dare un segnale di entusiasmo visto l’anno difficile che abbiamo passato a causa del covid -afferma il presidente della Pallavolo Versilia Vanessa Greco all’inizio della sua seconda stagione- è stato difficile infatti l’anno passato portare avanti tutte le attività e far venire le ragazze in palestra per allenarsi, e la categoria superiore è la dimostrazione del fatto che crediamo ancora in questa attività, nell’importanza di fare sport bene ed in modo serio. Questo ci permette di ottenere risultati importanti non solo in ambito sportivo ma anche in quello sociale, coinvolgendo sempre più ragazze del territorio che vengono cresciute all’interno di un ambiente sano ed attraverso gli insegnamenti dello sport. Dare modo alle ragazze di uscire di casa durante il covid, di far avere loro una vita sociale in sicurezza visti i protocolli molto rigidi è stato assai importante per noi; la scelta di fare la serie C dunque è proprio questa: dare nuovo slancio e vita a tutto il movimento, che non ha intenzione di soccombere alla situazione difficile in cui tutti ci troviamo”.

Share