Venti minuti per essere pronti a partire,

con viveri per 8 giorni, bicchieri, carta d’identità, una valigetta di effetti personali, denaro e gioielli. Settant’anni fa, il 16 ottobre 1943, all’alba i nazisti rastrellarono il ghetto di Roma.

I deportati furono oltre 1200: l’80% vennero subito avviati alle camere a gas a Birkenau. Degli altri, sono sopravvissuti 15 uomini e una donna. Nessun bambino tra gli oltre 200 portati via.

 

fonte focus storia

 

 

 

 

 

 

 

Share