Varchi telematici, fuoco incrociato di Confcommercio e Comitato cittadino

LUCCA – Fuoco incrociato sul Comune di Lucca per i varchi telematici che sorvegliano la ztl in centro storico. Da una parte la Confcommercio ha criticato duramente il progetto di Palazzo Orsetti di installare altri due varchi a tempo.

Il primo a Porta Sant’Anna, per limitare l’accesso dei mezzi nei momenti di entrata e uscita dalle scuole, e il secondo a Porta Santa Maria, per limitare l’accesso delle auto la sera.

Secondo i commercianti la telecamera a Porta Sant’Anna rischi di allontanare ancora di più i non residenti da quella zona, anche perchè andrà a sommarsi alla diminuzione di parcheggi blu sia all’interno che all’esterno dell’area.

Su porta Santa Maria invece la Confcommercio si oppone alla motivazione con la quale si vuole introdurre il nuovo varco, inaccettabile secondo i commercianti perchè mira apertamente ad ostacolare l’attività serale dei locali pubblici della zona.

Le critiche al Comune arrivano anche dal Comitato Vivere il Centro storico ma con motivazioni opposte. Il Comitato accusa infatti Palazzo Orsetti di non proteggere in maniera adeguata la Ztl, in quanto mancano diversi piolini anti traffico in varie zone della città.

Il Comitato cita i casi di piazza San Francesco e via del Fosso e altre zone del centro. “Installare i nuovo varchi è uno spreco di denaro pubblico – conclude il comitato – se poi nella Ztl vengono lasciati questi buchi”.

 

Share