Valsartan Idroclorotiazide Teva ritirato dall’Aifa: tutti i lotti coinvolti

Valsartan Idroclorotiazide Teva
Valsartan, ancora una richiamo riguarda un farmaco per il trattamento dell’ipertensione. Si tratta del Valsartan Idroclorotiazide Teva.

L’Agenzia italiana del farmaco, l’Aifa, ha ritirato alcuni lotti di questo farmaco. Valsartan e Idroclorotiazide Teva contiene due principi attivi chiamati valsartan e idroclorotiazide. Entrambe le sostanze aiutano a controllare la pressione alta, quando quest’ultima non viene sufficientemente controllata da un singolo medicinale.

Secondo quanto riportato da Sportello dei diritti, il farmaco è stato ritirato “a seguito della notifica di allerta proveniente dall’agenzia svizzera dei medicinali, concernente la presenza di impurezza derivante dal processo di produzione della materia prima”.

Ecco i lotti coinvolti dal ritiro:

  • VALSARTAN ID TE*28CPR80+12,5MG – AIC 040259069 – lotto n. 0006204 scad. 31-12-2020
  • VALSARTAN TEVA*14CPR RIV 40MG – AIC 040149039 – lotto n. W31046 scad. 29-02-2020 e
  • VALSARTAN TEVA*14CPR RIV 40MG – AIC 040149039 – lotto n. W31048 scad. 30-04-2020.

Se state utilizzando questo farmaco, controllate i lotti ma in ogni caso non interrompete la terapia senza aver prima consultato il vostro medico di famiglia.

https://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/29499-valsartan-idroclorotiazide-teva?utm_source=newsletter_1496&utm_medium=email&utm_campaign=verde-quotidiano

Share