Valle del Serchio e Garfagnana

UN NUOVO VIOLA CLUB DELLA GARFAGNANA

No ai campanilismi, sì alla solita (calcistica) fede. Si potrebbe definire il motto del nuovo Viola Club  Barga e Alta Garfagnana che nasce dalla fusione del Viola Club Barga e del Viola Club Alta Garfagnana. Realtà geograficamente differenti, una in Garfagnana e l’altra in Media Valle, territori dalla storia fiorentina l’uno ed estense l’altro,  ma accomunati dalla solita passione per il colore viola e dall’impegno per mettere insieme tutti i

Share

Torta di ricotta di Damiano Carrara: la ricetta golosa del famoso pasticciere

Torta di ricotta di Damiano Carrara: la ricetta golosa del famoso pasticciere Media 1h 30min Per 4 persone DolciRicetteTorte di Eleonora Tiso ingredienti Pasta frolla 700 gr Ricotta 750 gr• 174 kcal Zucchero a velo 175 gr• 389 kcal Panna fresca 100 ml• 380 kcal Cioccolato fondente 100 gr• 600 kcal Tuorli 50 gr• 0 kcal Uova 50 gr• 0 kcal Limone 1• 750 kcal Zucchero a velo q.b.• 389

Share

Pasta sempre più cara: è allarme dei produttori

Pasta sempre più cara: è allarme dei produttori https://www.money.it/Pasta-sempre-piu-cara-allarme-produttori?utm_campaign=Money+News+Pranzo&utm_medium=email&utm_source=MagNews&utm_content=Money+news+Pranzo+%282022-01-12%29 L’inflazione colpisce la pasta in Italia e i prezzi alla produzione dell’alimento base della nostra dieta stanno salendo alle stelle. Il boom dei rincari per i pastai rischia di esplodere: i motivi. La pasta travolta dall’impennata dell’inflazione: è quanto emerge dai dati allarmanti evidenziati dai produttori nazionali di quello che è l’alimento base della dieta italiana. Oltre, ovviamente, a rappresentare il

Share

Caro energia, la Regione istituirà un osservatorio

Caro energia, la Regione istituirà un osservatorio L’annunciano gli assessori Marras e Monni Schizza in alto il prezzo dell’energia, con aziende di diversi settori preoccupate dalle conseguenze e il rischio che i rincari possano frenare la ripresa e il Pil che era tornato a crescere. La giunta toscana ha deciso così di dar vita ad un osservatorio, per monitorare la situazione ed offrire, con il supporto di Irpet (l’istituto regionale

Share

La caccia ai cinghiali potrebbe scatenare un’epidemia di peste suina in Italia

La caccia ai cinghiali potrebbe scatenare un’epidemia di peste suina in Italia https://www.greenme.it/informarsi/animali/caccia-cinghiali-puo-scatenare-epidemia-peste-suina-italia/?fbclid=IwAR12uXvtMSV4DJECz9lAstCKo7bZsfEfZWsA8_pBx0IiGpYYIA5FqsK5frU L’arrivo della peste suina africana (PSA) in Italia sta destando preoccupazione nel Nord Italia. In pochi giorni il bilancio dei cinghiali morti a seguito dalla malattia, tra Piemonte e Liguria, è salito a sei. A lanciare l’allarme è l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta (IZSPLV) che ha effettuato gli esami sulle carcasse. La paura

Share

Nelle fredde serate invernali , una delle bevande più invitanti e corroboranti è il Vin Brulè:

E’ brulè Nelle fredde serate invernali , una delle bevande più invitanti e corroboranti è il Vin Brulè:   Si preparava spesso, una volta, specie durante le feste e le veglie,o se c’erano invitati… Si versa in una pentola del buon vino rosso al quale si uniscono bucce di arancia e di limone, zucchero, pezzetti di cannella e qualche chiodo di garofano. Si fa bollire e fiammeggiare e si serve

Share

Freddo e neve: condizioni ottimali in Garfagnana per vivere la montagna

Freddo e neve: condizioni ottimali in Garfagnana per vivere la montagna CASTIGLIONE GARFAGNANA – Segnali confortanti dalla Garfagnana sul fronte del turismo invernale: non mancano neve e freddo, che hanno attirato anche numerosi turisti per escursioni e sciate. Sono segnali molto positivi per il turismo in Garfagnana quelli che arrivano dal Casone di Profecchia, nel comune di Castiglione Garfagnana. In queste settimane molti hanno approfittato del periodo delle festività per

Share

la Cina si sta accaparrando più della metà delle riserve mondiali di grano, mais e riso

la Cina si sta accaparrando più della metà delle riserve mondiali di grano, mais e riso La Cina si sta assicurando la metà delle riserve mondiali di grano, riso e mais (destinato in particolare per l’alimentazione di bestiame) su scala mondiale. Questo è quanto accadrà entro la prima metà del 2022. I dati forniti Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti avvalorano questa preoccupazione: la Cina dovrebbe riuscire a garantirsi il 69%

Share

“Chi vuole un bell’agliaio, lo metta in Gennaio”.

“Chi vuole un bell’agliaio, lo metta in Gennaio”. Ora la terra è gelata, ma non lo sarà sempre, e qualche lavoro da fare c’è sempre in campagna e nell’orto, e la semina dell’aglio è uno di questi, anche se si fa in tempo fino a marzo. Gli spicchi vanno interrati sempre con l’apice rivolto verso l’alto, collocati o in solchetti oppure in fori ricavati con un ” puntirùl”, un semplice

Share

Quali piante, alberi da frutto o arbusti bisogna potare a gennaio

Quali piante, alberi da frutto o arbusti bisogna potare a gennaio ( e quali assolutamente no)? https://www.greenme.it/abitare/orto-e-giardino/piante-potare-gennaio/?fbclid=IwAR1kSgPpjtJ6g31Y8vdzzL16dLeR6Rvd07OSSNLZf1FUKJ44HI4md_HsZaI Effettuare lavori di giardinaggio anche in inverno è importante per stimolare la fioritura delle piante. Ecco cosa occorre potare a gennaio Gennaio è il mese principale della stagione dormiente, e un buon periodo per potare rampicanti, o arbusti e alberi da frutto che potrebbero causare problemi durante i temporali invernali e i venti

Share

Niente gratifica come vedere il risultato del proprio lavoro.

Niente gratifica come vedere il risultato del proprio lavoro. A me gratifica ancora di più quando i risultati sono frutto di programmazione e servono al bene della comunità. Ve lo avevamo detto già mesi fa, la Regione aveva indicato allo Stato il nostro progetto esecutivo per riqualificare l’infanzia di Borgo e costruirci accanto un nuovo asilo nido. Ecco, ora il finanziamento è ufficiale, nero su bianco. Si tratta di 1.956.130,79

Share

Rifiuti Covid, via a nuovo sistema di raccolta. Giani: “Semplificazione per i cittadini”

Rifiuti Covid, via a nuovo sistema di raccolta. Giani: “Semplificazione per i cittadini” Cambia la modalità di raccolta dei rifiuti per i cittadini positivi al Covid. Con una nuova ordinanza appena firmata, il presidente Giani snellisce le procedure e facilita la vita alle persone. Niente più sacchetti rossi. I rifiuti dovranno semplicemente essere conferiti nell’indifferenziato usando almeno 2 sacchetti uno dentro l’altro, chiusi bene e abbastanza resistenti, per ridurre il

Share

Addio plastica usa e getta: dalle stoviglie alle cannucce, tutti i prodotti vietati dal 14 gennaio e le sanzioni previste

Addio plastica usa e getta: dalle stoviglie alle cannucce, tutti i prodotti vietati dal 14 gennaio e le sanzioni previste https://www.greenme.it/consumare/addio-plastica-usa-e-getta-stoviglie-cannucce-prodotti-vietati-14-gennaio-2022/?fbclid=IwAR2pO_EsuprXRaJMRYAHfTNNtY0lIwxytZ6D_m-306Fiqj_LKBBtcZTy2bU Dal 14 gennaio 2022 entrerà in vigore il decreto che mette al bando diversi prodotti in plastica usa e getta, ma c’è ancora troppa confusione sugli oggetti vietati. Scopriamo quali sono  Mancano ormai pochissimi giorni. Dopo continui rinvii, il 14 gennaio dovremo (finalmente!) dire addio ai diversi prodotti di

Share

Sportello Asl all’ospedale di Castelnuovo: orario ampliato al pomeriggio con ritiro delle cartelle cliniche

Sportello Asl all’ospedale di Castelnuovo: orario ampliato al pomeriggio con ritiro delle cartelle cliniche Castelnuovo Garfagnana, 11 gennaio 2022. Ampliato l’orario dello sportello al pubblico presso l’ospedale di Castelnuovo Garfagnana. Lo sportello, che ha funzioni di front office e di Cup (Centro unico di prenotazione) oltre ad essere aperto nell’orario abituale del mattino, dalle ore 7:30 alle ore 13:00 dal lunedì al sabato, apre al pubblico anche al pomeriggio, in

Share

Obbligo vaccinale over 50: calendario delle nuove regole

Obbligo vaccinale over 50: calendario delle nuove regole Dall’8 gennaio e fino al 15 giugno 2022 è stabilito l’obbligo vaccinale per tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto i 50 anni di età. Dal 10 gennaio è previsto l’utilizzo del green pass rafforzato per accedere a numerose attività e servizi come alberghi, sagre, fiere, convegni, congressi, piscine e mezzi di trasporto. A far data dal 15 febbraio tutti i lavoratori

Share

Coronavirus: 29.732 nuovi positivi dal 4 al 10 gennaio 2022 nell’Asl Toscana nord ovest    

Coronavirus: 29.732 nuovi positivi dal 4 al 10 gennaio 2022 nell’Asl Toscana nord ovest   11 dicembre 2022 – Questi gli aggiornamenti sulla situazione Covid  nell’Azienda USL Toscana nord ovest. I nuovi casi positivi, dal 4 al 10 gennaio 2022 sono stati 29.732, con 101 comuni coinvolti. Nei sette giorni precedenti i nuovi positivi erano stati 20.379 con 102 comuni coinvolti. Di seguito il dettaglio per ogni zona distretto.     ZONA APUANE: 3.348 nuovi casi positivi

Share

Maltempo, codice giallo per vento fino all’intera giornata di mercoledì 12 gennaio

Maltempo, codice giallo per vento fino all’intera giornata di mercoledì 12 gennaio Codice giallo per vento forte dalle 13 di oggi, martedì 11 e per l’intera giornata di domani, mercoledì 12 gennaio. Lo ha emesso la Sala operativa della protezione civile regionale, in conseguenza del rafforzamneto del Grecale che soffierà soprattutto i rilievi interessando tutto il sud della Toscana e più a nord le province di Firenze, Livorno, Lucca, Pisa,

Share

BAGNI DI LUCCA – Il Comune ha sottoscritto una convenzione con Enel X per l’installazione di quattro colonnine per la ricarica di vetture elettriche.

Installazione con EnelX di 4 colonnine elettriche Il Comune ha sottoscritto una convenzione con Enel X per l’installazione di quattro colonnine per la ricarica di vetture elettriche. Ognuna di queste strutture avrà due postazioni così da dare a Bagni di Lucca otto postazioni di ricarica veloce con potenza 22kwh. Le installazioni avverrano al Capoluogo nel parcheggio Salvo D’acquisto e nella piazza A.Betti; a Ponte a Serraglio in Via Demidoff; a

Share

SAN PELLEGRINO IN ALPE – A grande richiesta ritorna la ciaspolata con pranzo epico! – al rifugio il burigone

A grande richiesta ritorna la ciaspolata con pranzo epico! San Pellegrino in Alpe, uno dei luoghi più iconici e suggestivi della Garfagnana, nella sua veste invernale regala emozioni uniche. La foresta è una cattedrale di ghiaccio, storie e antiche leggende ci accompagnano mentre raggiungiamo le radure dove la vista spazia su un candido paradiso. Da qui iniziamo ad avvicinarci al nostro amato Rifugio Burigone attraversando faggete e dolci pendii. Arriviamo

Share