Brutta avventura per un imprenditore, Roberto Romei, titolare anche della Vagli Park.

Alcuni operai del Romei hanno trovato sul cassone del camion una scatola da scarpe forata con dentro due piccole tartarughe.

Portate in ufficio sono state subito adottate e curate in modo da farle riprenderle in due giorni.

A quel punto ecco l’idea che ha portato alla denuncia penale.

Le due piccole tartarughe sono state portate nel Bioparco del Vagli Park insieme a tutti gli altri animali per farle vedere ai bambini e dargli un ambiente adeguato.

Sfortunatamente, l’imprenditore dal buon cuore, non sapeva che sulle tartarughe vige una legge molto stringente che impone documenti in regola altrimenti risultano detenute illegalmente.

Dura tartalex sed lex – La legge è dura, ma è legge. Le tartarughe andavano portate dai Carabinieri dichiarando di averle trovate sul camion.

Per questo motivo i Carabinieri Forestali di Camporgiano, dopo un controllo, hanno provveduto a “sequestrare” le due tartarughine e denunciare penalmente l’imprenditore per detenzione illegittima di animali selvatici.

Tanta la tristezza e lo sgomento di Romei che insieme ai suoi operai e alle impiegate pensava di aver fatto una buona azione salvando le tartarughine.

Lo sfogo di Romei… Qual’è la mia colpa? Se uno dei miei 100 operai salva di nuovo un animale ferito e lo porta in ufficio lo licenzio!.

Share