Vagli ricorda il sindaco Landi a 4 anni dalla sua scomparsa

 

 

VAGLI SOTTO – La comunità di Vagli ha ricordato a 4 anni dalla sua scomparsa la figura di Agostino Landi che fu anche sindaco di Vagli Sotto per due mandati  dal 1995 al 2004. Tanti gli amici e  figure istituzionali che non sono volute mancare nel ricordare l’ex sindaco, l’incontro si è svolto presso la sala del consiglio comunale  del municipio di Vagli Sotto.

La comunità di Vagli ha ricordato a 4 anni dalla sua scomparsa la figura di Agostino Landi che fu anche sindaco di Vagli Sotto per due mandati  dal 1995 al 2004. A volere questo ricordo oltre all’attuale amministrazione comunale   sono stati soprattutto i vecchi compagni di partito,  in quanto Agostino era un  socialista  e fu  anche  un esponente provinciale molto  legato agli ideali socialisti,  all’iniziativa oltre ai rappresentanti locali e provinciali del Psi era presente anche il segretario regionale Angelo Zubbani.

Tanti gli amici e  figure istituzionali che non sono volute mancare nel ricordare l’ex sindaco, l’incontro si è svolto presso la sala del consiglio comunale  del municipio di Vagli Sotto.
Dopo i saluti di rito è stato il sindaco di Vagli ad aprire la serie dei saluti istituzionali, il  Dott Lodovici non senza emozione ha ricordato  Landi e la sua operosità per il bene della sua amata comunità.
Il presidente dell’Unione Comuni Garfagnana Andrea Tagliasacchi ha ribadito anche il ruolo che Agostino Landi ha avuto all’interno della Comunità Montana e sulla stessa linea l’attuale sindaco di Camporgiano Francesco Pifferi che era stato suo presidente, Pifferi ha ricordato anche la sua visione e la disponibilità alla collaborazione con gli altri sindaci per progetti territoriali.
Non sono mancati gli interventi degli amici di sempre tra questi l’Ex sindaco Mario Puglia che ha ricordato molti episodi legati alla sua amicizia sottolineando che una volta,  per fargli un favore lui uomo del CDX votò Partito Socialista Italiano.

Presente all’incontro anche l’amico Pietro Paolo Angelini, al termine prima il fratello Pietrino poi la figlia Chiara anche a nome della mamma Saura hanno ringraziato tutti per il sentito ricordo.

fonte noitv

 

 

Share