VAGLI – Apuana Marmi dona  50 mila euro per il pronto soccorso

In un momento di grande emergenza, forte è il senso di vicinanza e solidarietà che stanno dimostrando, in maniera concreta, in tanti, anche nel nostro territorio.

Il gruppo Apuana Marmi Vagli, costituito da Cooperativa Apuana Vagli Sopra e la partecipata Apuana Lavorati S.r.l. di cui fanno parte anche Versilia Marmi S.r.l. di Carrara e Turba Cava Romana S.r.l. di Massa, ha donato all’ospedale Santa Croce di Castelnuovo di Garfagnana attrezzature mediche importanti per fronteggiare l’avanzata del virus Covid-19 anche nella nostra valle. Tra queste, quattro preziosi monitor multiparametrici, 1 modulo CO2 per pazienti non intubati nonché carrozzelle, materassini e molteplice materiale di consumo necessari al P.S., per un valore complessivo di 50mila euro.

Cooperativa Apuana, una tra le aziende più importanti del settore lapideo apuo-versiliese che ha ulteriormente implementato la propria attività con la trasformazione in loco del materiale estratto a mezzo dell’impianto di Isola di Roccalberti di Apuana Lavorati S.r.l., si è sempre dimostrata sensibile ai bisogni del territorio, devolvendo parte delle proprie risorse per interventi liberali: tra gli esempi recenti, il ripristino delle chiese locali dopo il terremoto del 2013, l’acquisto di mezzi da deambulazione alle Misericordie Locali, interventi culturali in collaborazione con gli istituti scolastici garfagnini e della media valle.

Il presidente Ottavio Baisi commenta: “Il nostro è un gesto fatto con il cuore, siamo felici di poter contribuire alla causa in momento di emergenza come quello attuale”.

 

 

Share