Urbanistica, Giovannetti: trasformazione urbanistiche dei fondi commerciali in residenze è campanello di allarme per la Marina, così muore commercio-turismo

Attività importanti che chiudono e fondi commerciali, in posizioni strategiche della Marina, che si trasformano in appartamenti. Cambio di destinazione d’uso ammesso con troppa leggerezza dallo strumento urbanistico voluto dal Partito Democratico che sta dando, a distanza di anni, i suoi frutti negativi. “È necessaria un’analisi rapida e concreta con rapide azioni in successione. – analizza Alberto Giovannetti, candidato unico del centro destra sostenuto da Pietrasanta prima di tutto Lista Mallegni, Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia e Partito Liberale Italiano – È evidente che aver permesso si trasformare i fondi commerciali a piano terra in appartamenti non aiuta il commercio di vicinato e di conseguenza danneggia in modo permanente il turismo, soprattutto là dove i fondi si trovano nel centro di Tonfano, Focette e Fiumetto. Che in certi ambiti, i fondi commerciali oggi sfitti con poca prospettiva di riapertura di attività, possano essere trasformati in appartamenti può avere ovviamente un gran senso, ma che ciò sia ammesso indiscriminatamente in ogni zona della Marina lascia molto perplessi. Siamo convinti – conclude Giovannetti – della necessità di promuovere un rapido censimento delle zone in cui tutelare la vocazione commerciale sotto il profilo turistico per arrivare a preservare le destinazioni commerciali delle unità lì presenti e favorire la vivacità dei centri a beneficio di tutti”. Info su www.giovannettisindaco.it

Share