Una splendida Lucchese batte il Cuneo 2-0; ora la salvezza è più vicina

CALCIO C – Rossoneri di scena al Porta Elisa nella gara di andata degli spareggi-salvezza. Lucchese (foto Gazzetta Lucchese) a trazione anteriore col 4-3-3. In attacco giocano insieme Di Nardo, Bortolussi e Sorrentino. Favarin vuol fare la differenza anche in vista del match di ritorno. La Pantera risolve il match nel primo tempo grazie alle reti di Sorrentino e Zanini. Espulso Bernardini.

– FONTENOITV

Buon pubblico al Porta Elisa. Terreno pesante per la pioggia abbondante caduto un paio di ore prima del match. Pronti via e la Lucchese si porta subito in vantaggio. E’ il terzo minuto di gioco e Sorrentino la sblocca: bella discesa di Favale sulla sinistra, sponda di Di Nardo e deviazione vincente di Sorrentino nel cuore dell’area di rigore col pallone che s’insacca nell’angolino alla sinistra di Cardelli. Trascinata da un pubblico meraviglioso la Lucchese spinge sotto la Curva Ovest alla ricerca del raddoppio.

 

La replica del Cuneo però è velenosa soprattutto con Defendi che sa rendersi minaccioso dalle parti di Falcone. Ma la Pantera ruggisce e graffia. E così al 14esimo Zanini trova il punto del raddoppio. Bella iniziativa di Bortolussi che al limite dell’area lavora una bella palla appoggiandola poi per l’accorrente Zanini il cui destro va a spegnersi nell’angolino alla sinistra della porta cuneese. Ora o stadio è una bolgia. Prova a reagire il Cuneo con Emmausso la cui conclusione sibila a fil di palo.

 

 

Alla mezz’ora dentro Bernardini per Strechie. Subito dopo ci prova anche il biondo mediano ma il suo tiro dalla lunga distanza non crea problemi a Cardelli. Si va al riposo sul doppio meritato vantaggio per una bella Lucchese. In avvio di ripresa Scazzola opera un doppio cambio per il Cuneo. Combinazione Di Nardo-Zanini ma il tiro finisce alto sopra la traversa. Anche gli ospiti si rendono minacciosi con Paolini il cui destro viene respinto da Falcone. Al quarto d’ora la Lucchese rimane in dieci per l’espulsione di Bernardini che entra in modo sconsiderato e scellerato su Marin. Ora cambia tutto. Dentro Santovito per Di Nardo. Falcone, ultimo baluardo rossonero, salva su Arras. Ora il Cuneo spinge forte. Lucchese col 4-4-1. All’incedere del 90esimo entra De Vito per Sorrentino. La Lucchese vuol difendere il doppio prezioso vantaggio. Finale palpitante, da cuori forti. Ma la Lucchese regge l’urto e s’impone per 2 a 0, un risultato ad hoc per il match di ritorno in programma fra sette giorni al Fratelli Paschiero di Cuneo.

Share