Una risorsa energetica inaspettata sopra le nostre teste

 

di Claudio Vastano

 

I ricercatori dell’University College di Cork hanno stimato l’energia potenzialmente generabile dai tetti fotovoltaici, giungendo alla conclusione che essi potrebbero generare oltre quattro volte il fabbisogno domestico di elettricità mondiale. Negli ultimi dieci anni la riduzione del costo dei moduli fotovoltaici ha portato a una diffusione estremamente rapida di questa tecnologia.

Tra il 2006 e il 2018, la capacità installata è passata da 2,5 GW a 213 GW; un aumento di 85 volte a livello globale.

Il team ha sfruttato tecnologie digitali all’avanguardia per mappare 130 milioni di chilometri quadrati di superficie, identificando 0,2 milioni di chilometri quadrati di tetti utilizzabili. Quest’area è stata infine esaminata per quantificare il potenziale energetico generato dagli impianti fotovoltaici.

“Per la prima volta, possiamo analizzare le caratteristiche spaziali e temporali del fotovoltaico sui tetti a livello globale, utilizzando una combinazione di big data, apprendimento automatico e GIS. Questo studio può fornire una migliore rappresentazione della tecnologa nei sistemi energetici globali” ha dichiarato Siddharth Joshi dell’UCC.

Share