Le rane si distinguono per il loro eccellente salto e il nuoto, grazie alle loro gambe lunghe e slanciate. Questi anfibi hanno una dieta estremamente varia, si nutrono di diversi animali e piccoli insetti come lumache, ragni, vermi e così via. Le rane si trovano in tutto il mondo, quindi alcuni di loro possono avere colori esuberanti che li aiutano a mimetizzarsi nel loro ambiente, essendo quelli che vivono nei tropici il più sorprendente. Tuttavia, recentemente è stata scoperta una rana luminosa che ha catturato l’attenzione del mondo.

La scoperta unica è avvenuta l’11 giugno a Tallahassee, in Florida . La famiglia McCord era dentro casa quando hanno notato che qualcosa di strano stava accadendo nel loro giardino. Mentre si avvicinavano alla loro finestra, potevano vedere che una rana mangiava una lucciola .

La strana rana era incollata alla finestra di McCord, come per far loro sapere che stava per accadere qualcosa di unico.

L’evento era qualcosa di insolito e le rane di solito non mangiano le lucciole perché questi insetti hanno nei loro organismi una sostanza chimica che è altamente tossica per i loro predatori.

Le lucciole producono il loro bagliore distintivo in un processo chiamato bioluminescenza , in cui un enzima chiamato luciferasi viene ossidato, trasformando l’energia chimica, basata su acqua e luce, in energia luminosa. Il processo viene mantenuto per tutto il giorno ma è durante le notti in cui è più percepito.

Non è raro che le rane si nutrano di lucciole, l’anfibio doveva essere molto affamato per rischiare la propria vita.

Questi piccoli insetti usano la loro luminosità per dimostrare alcune caratteristiche genetiche che permettono loro di sposarsi. Tuttavia, nei predatori serve una funzione di avvertimento.

“Secondo la sua storia, la luce della lucciola è il risultato dell’evoluzione per avvertire i suoi predatori sulle difese chimiche che produce”, ha detto Sara Lewis, professore di ecologia evolutiva e comportamentale presso la Tufts University.

A tutti noi piace l’incredibile luce delle lucciole ma, in realtà, mostra le potenti tossine che questi insetti secernono.

Tuttavia, il piccolo anfibio era al sicuro e ancora più vivo che mai, ha cominciato a emettere una luce dall’interno come se fosse una piccola lampada, che colpisce gli spettatori.

Stavo proprio lì quando la rana ha mangiato la lucciola e sono rimasto completamente sorpreso quando ho visto che continuava a battere le palpebre dentro di lei. Ha continuato a brillare per 10-15 minuti dopo essere stato ingoiato, la luce si è attenuata durante quel periodo “, ha detto Beverly McCord.

Anche gli specialisti sono rimasti perplessi di fronte a un tale evento, perché i composti chimici prodotti dalle lucciole possono paralizzare il cuore di qualsiasi predatore .

“Ci sono circa 2.000 specie di lucciole e la maggior parte delle lucciole del Nord America producono lucibufaginas chiamati steroidi difensivi, che sono altamente tossici per la maggior parte dei predatori con dorsali, come uccelli, rettili e anfibi”, ha detto Lewis.

Gli animali attaccati dalle tossine delle lucciole hanno una sola fine, la morte. Ci sono anche stati casi di umani infettati dal potente veleno della lucciola, ma non sono stati registrati decessi.
Pertanto, l’unico modo per spiegare che la piccola rana è sopravvissuta dopo aver mangiato la lucciola è che l’insetto non è il tipo velenoso o che l’anfibio è immune alle tossine.
Nemmeno gli specialisti sono stati in grado di spiegare come la rana possa sopravvivere alle tossine dell’insetto luminoso. Non sapremo mai quale fosse il destino di questo coraggioso amico.

 

“Anche tra le lucciole che generano difese chimiche, la quantità di tossine che producono o l’importo trasferito al di fuori dei loro corpi possono variare e forse la rana semplicemente fortunata,” ha dichiarato Mark Branham, professore associato presso il Dipartimento di Entomologia e Nematologia dall’università della Florida.

Che si tratti di una rana fortunata o meno, questo evento mostra lo straordinario funzionamento della natura. Prendiamoci cura degli ecosistemi naturali per continuare a godere di questi incredibili fenomeni.

Condividi questa storia sconvolgente con tutti i tuoi amici e lasciali sorprendere dalla natura

fonte: tuttoperglianimali.com

 

Share