Un weekend alla scoperta del grande predatore d’appennino: il lupo. Nella cornice della Riserva dell’Orecchiella, all’interno del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, parleremo di come il lupo è ritornato a vivere nei suoi antichi territori ma anche di come e perchè sta colonizzando nuovi areali, come ad esempio le periferie delle grandi città. Scopriremo la biologia e l’ecologia della specie e tratteremo le problematiche legate alla sua conservazione ed alla convivenza con l’uomo. Attraverso le escursioni scopriremo le sue tracce, cercheremo le sue prede, vedremo gli stessi ambienti che rappresentano la sua casa in quella eccezionale riserva di biodiversità che è la Garfagnana.
SABATO 19 MARZO:
Appuntamento alle 14 al rifugio e sistemazione dei bagagli.
Partenza per una breve escursione a piedi verso il Centro Visitatori della Riserva Naturale Statale dell’Orecchiella, che proseguirà con arrivo ad un punto panoramico ad alta frequentazione di animali selvatici dove allestiremo fototrappole utili a monitorare la loro presenza. Rientro al rifugio previsto per le 17:30.
Percorso: circa 2,5 km (andata e ritorno).
Dislivello: circa 70 mt.
Difficoltà sentiero: E (escursionistico)
Alle ore 18:00 il dott. Marco Antonelli, zoologo specializzato sui grandi carnivori, presenterà la biologia ed ecologia della specie e ci racconterà di come il lupo si è stabilito alle porte di Roma, in un ambiente fortemente antropizzato e così diverso dall’appennino selvaggio. Scopriremo anche le tecniche di monitoraggio della specie, con proiezioni di immagini e video da fototrappola.
A seguire la dott.ssa Francesca Orsoni, medico veterinario specializzato in patologia della selvaggina, approfondirà il tema della convivenza tra il lupo e l’uomo, con un focus particolare sulla prevenzione dei danni al bestiame.
Cena in rifugio e pernottamento in camerata (fino ad esaurimento posti).
NB possibilità di sistemazioni alternative su richiesta.

 


DOMENICA 20 MARZO:
Sveglia, colazione in rifugio e partenza alle 9.00 per un’escursione nel cuore della Riserva Naturale Statale dell’Orecchiella dove percorreremo i sentieri abitualmente frequentati dal branco di lupi della zona. Cercheremo i segni di presenza della specie ed approfondiremo la sua ecologia in campo. All’inizio del percorso verranno controllate le fototrappole allestite il giorno prima. Pranzo al sacco fornito dal rifugio.
Percorso: circa 8 Km (andata e ritorno).
Dislivello: circa 500 mt.
Difficoltà sentiero: EE (escursionisti esperti).
Fine del campo previsto nel pomeriggio verso le 16.
EQUIPAGGIAMENTO NECESSARIO: Abbigliamento idoneo ad ambiente montano.
Zaino, scarponi alti da trekking e capi adatti a temperature comprese tra +0°C e +10°C (importante vestirsi “a strati”), mantellina per la pioggia.
ATTREZZATURA CONSIGLIATA: macchina fotografica, binocolo.
IMPORTANTE: In caso di maltempo l’evento potrà subire variazioni o essere rimandato.
COSTO DELL’EVENTO A PERSONA:
– 110 euro con pernottamento
– 90 euro senza pernottamento
Guide Ambientali Escursionistiche (GAE):
– Francesca Orsoni, socio AIGAE – tessera n. TO917
– Marco Antonelli, socio AIGAE – tessera n. AB187
(ai sensi della L.N. n. 4/2013 e successive modifiche)
Le PRENOTAZIONI dovranno essere effettuate tramite e-mail con nome, cognome e numero di telefono dei partecipanti all’indirizzo iseraorecchiella@gmail.com.
Le prenotazioni saranno accettate in base all’ordine di arrivo.
Minimo partecipanti: 10
Massimo partecipanti: 20
Per INFORMAZIONI:
Facebook: messaggio privato alle pagine Rifugio Isera Orecchiella o Canis lupus italicus – lupo appenninico
E-mail: iseraorecchiella@gmail.com
Cellulare: 3283197046 (Francesca) oppure 3473678752 (Marco)

 

Share