Un nuovo parcheggio e un nuovo parco giochi attrezzato alla scuola elementare di Antraccoli

Approvato dalla giunta il progetto di fattibilità. Ora dovrà essere portata in consiglio comunale una variante urbanistica. Anche per quest’opera attenzione da parte del Comune di Lucca alla Strategia di sostenibilità ambientale 2030.

 

Un nuovo parcheggio e un parco giochi attrezzato ad Antraccoli, nei pressi della scuola  primaria Monsignor Guidi.

 

La giunta ha dato il via libera stamani (22 ottobre) al progetto di fattibilità, che servirà a mettere in moto l’iter che prevede l’approvazione di una variante urbanistica. L’opera avrà un costo complessivo di 170.000 euro, che sarà inserito nell’elenco dei lavori pubblici da effettuare il prossimo anno.

 

“Il parcheggio in questione – spiega l’assessore ai lavori pubblici Celestino Marchini – è molto atteso dagli abitanti di Antraccoli. La zona in questione risulta infatti carente di posti auto, soprattutto durante il periodo scolastico, ed in particolare negli orari che coincidono con l’entrata e l’uscita dei bambini dalla scuola. L’intervento servirà, contemporaneamente, a dotare questa zona di un luogo di aggregazione,  un parco giochi attrezzato che risponderà alle esigenze della scuola Monsignor Guidi”.

 

Il parcheggio e il parco giochi sorgeranno in un terreno che confina con la scuola, con la via Vecchia Romana e con la strada che collega la via Vecchia Romana alla via dei Paladini. Quest’ultima strada verrà allargata, portando la carreggiata a 6 metri di ampiezza e lungo essa verranno realizzati degli stalli di sosta. Nell’area a nord del terreno sarà costruito il parcheggio vero e proprio, con due accessi separati e marciapiedi, mentre la parte restante dell’area sarà adibita a parco giochi a servizio della scuola.

 

L’opera sarà realizzata in modo da renderla fruibile ed accessibile alle persone portatrici di handicap. Anche nel caso di questa nuova infrastruttura (come già successo per la fornitura degli arredi scolastici e del teatro cittadino), gli uffici tecnici del Comune favoriranno, come si legge nella relazione tecnica, l’utilizzo di materiali riciclati, in particolare per la realizzazione delle pavimentazioni, in linea con gli obiettivi fissati dall’amministrazione Tambellini attraverso la delibera di giunta sulla Strategia di sostenibilità ambientale 2030.

Share