mensa_scolastica

PORCARI – Anche nelle scuole del comune di Porcari è arrivato sulle tavole dei bambini un nuovo menù, nel quale si privilegiano cereali, legumi, frutta e verdura di stagione. Questa la grande novità del servizio mensa che ha preso il via lo scorso 2 ottobre con l’orario definitivo. Il costo del buono pasto, tra i più bassi della provincia, è di appena 3 euro, con agevolazioni per le famiglie numerose, esenti dal terzo figlio in poi. Ma la qualità resta alta, con l’obiettivo di promuovere nei ragazzi stili di vita salutari ed educare ad una corretta alimentazione.

“Il menù proposto – afferma l’assessora all’Istruzione Fabrizia Rimanti –  risponde alle esigenze nutrizionali dei bambini e pone le basi per una alimentazione corretta con riferimento al modello alimentare mediterraneo, in cui vengono privilegiati cereali, legumi, frutta e verdura di stagione, integrati con alimenti proteici come carne, uova, pesce e formaggi, così da coprire i fabbisogni nutrizionali. Le modifiche effettuate sono state presentate e concordate all’interno di un incontro della Commissione Mensa Comunale, presenti i rappresentanti dei genitori e dei docenti. Alla stessa riunione – conclude Rimanti –  era presente anche il Dott. Fausto Morgantini dell’Azienda Usl Toscana Nord che si è reso disponibile ad ulteriori incontri con i papà e le mamme degli alunni, per meglio presentare le novità introdotte quest’anno”.

Nel rispetto di quanto indicato dalla normativa regionale, e come già avviene in diversi Comuni, la somministrazione del pasto in bianco avverrà solo previa certificazione medica e nel caso di bambini riammessi in comunità a seguito di malesseri o patologie particolari. A fine ottobre è prevista una nuova convocazione della Commissione Mensa per la verifica del servizio.

Le tabelle settimanali dei menù e le caratteristiche organolettiche degli alimenti sono consultabili sul sito di questo ente all’indirizzo (www.comunediporcari.org e sul sito della scuola:  www.icsp.gov.it) e l’Ufficio Scuola è a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.  

 

Share