UN FLASHMOB PER RICORDARE LA BATTAGLIA DI SOLFERINO RIUNISCE I VOLONTARI CRI DI TUTTA LA PROVINCIA

 

Anche la Croce Rossa lucchese ha partecipato alla ‘fiaccolata virtuale’ per ricordare la Battaglia di Solferino (24 giugno 1859), culminata in un flashmob che si è svolto ieri pomeriggio (sabato 27 giugno), in piazza Napoleone. L’evento ha visto riuniti i volontari della Croce Rossa di Lucca, Viareggio e Bagni di Lucca, nonché la presenza del sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini e del consigliere comunale Daniele Bianucci.

Ogni anno, a Solferino, l’omonima battaglia che fece lavorare Henry Dunat per la nascita della Croce Rossa viene ricordata con una suggestiva fiaccolata, ma quest’anno, a causa dell’emergenza Covid-19, l’evento era impossibile. Per tale ragione, una quarantina di volontari Cri di tutta la provincia si sono dati appuntamento in piazza Napoleone per dare vita a un breve e significativo flashmob che ha ricordato l’episodio storico che ha dato origine all’associazione di volontariato, affinché questa importante data fosse comunque ricordata e celebrata.

Share