l’Amministrazione comunale di Borgo a Mozzano, recependo la forte esigenza di alfabetizzazione e di apprendimento dell’Italiano manifestata da parte dei cittadini stranieri, in particolare dalle donne, ha dato vita a un progetto, già operativo sul territorio, che ha visto l’adesione di numerose cittadine. “ le donne, — spiega l’Assessore all’Istruzione Donatella Zanotti — hanno minori occasioni di utilizzare la lingua italiana ed hanno difficoltà maggiori nel frequentare corsi dislocati in sedi distanti dal paese di residenza. Per venire incontro a questa fascia di cittadini e in conformità con i principi di solidarietà sociale che ci animano, come Amministrazione, ci siamo immediatamente attivati presso il CPIA, Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti di Lucca, e, in particolare, presso la Dirigente Scolastica dott.ssa Giannelli, che ha dimostrato subito grande sensibilità e disponibilità a collaborare con il nostro Comune mettendo a disposizione insegnanti qualificati. Per raggiungere tutti i destinatari del progetto, il nostro Ufficio Servizi Sociali ha svolto una informazione capillare, inviando una lettera informativa a tutte le famiglie dei cittadini stranieri residenti nel Comune e organizzando successivamente una serie di incontri preliminari durante i quali sono state raccolte ben 16 adesioni. Nel mese di ottobre, prima di iniziare il corso, gli insegnanti del CPIA, sede associata del CTP di Castelnuovo Garfagnana, hanno effettuato alcuni incontri di accoglienza, durante i quali hanno potuto rilevare i livelli di competenza individuali e i conseguenti bisogni di apprendimento sui quali strutturare il percorso di formazione. Negli incontri di accoglienza, estremamente partecipati anche emotivamente, le donne hanno spiegato di voler imparare la lingua italiana per essere più autonome, per aiutare i figli, per poter colloquiare con la Scuola. Le più giovani sperano anche di poterne trarre beneficio ai fini di una occupazione lavorativa. Il corso ha luogo nei locali del Circolo Ricreativo “La Biocca” messi gentilmente a disposizione dal Comitato Paesano di Anchiano. Per agevolare la partecipazione alle lezioni, il Comune fornisce un proprio mezzo per il trasporto delle allieve da Valdottavo, da Diecimo e da Borgo a Mozzano alla sede del corso. Le lezioni si svolgono in orario antimeridiano, con cadenza bisettimanale, per una durata complessiva di 100 ore, e termineranno nel mese di giugno 2016. Previa superamento di un apposito esame, verrà rilasciata ai partecipanti una certificazione attestante il livello di alfabetizzazione conseguito. L’aver dato risposta concreta a una istanza così importante come quella dell’integrazione — conclude Donatella Zanotti — costituisce per tutta la nostra comunità motivo di contentezza e orgoglio”.

Share