Un Carnevale di Viareggio da…record d’incassi

VIAREGGIO – Record di incassi per l’edizione 2018 del Carnevale di Viareggio e soddisfazione per la presidente Maria Lina Marcucci e tutti i componenti della Fondazione Carnevale. Nonostante si sia svolto sotto la pioggia, il quinto ed ultimo corso ha portato nelle casse della Fondazione 320mila euro.

hqdefaultfontenoitv

Complessivamente, contando le altre quattro sfilate e i biglietti cumulativi, il risultato è di 2milioni e 352mila euro, il migliore di sempre dato che il precedente record era stato di 2 milioni e 262mila euro. Un successo esaltante perche’ la previsione di incasso da parte della Fondazione era di 2 milioni e 35mila euro. Per le prossime due edizioni, quella del 2019 e del 2020, le date sono gia’ note: l’anno prossimo il via il 9 febbraio, nel 2020 l’1 febbraio. In entrambe le edizioni il Carnevale finirà per Martedì grasso. Come ogni anno non sono comunque mancate le polemiche per i verdetti che poi sono il sale e il pepe del Carnevale di Viareggio. Anche se è stata apprezzata la vittoria in prima categoria per i fratelli Cinquini con il carro Papaveri Rossi, che poneva l’attenzione sui caduti delle guerre, stavolta è la classifica e il posizionamento degli altri carristi a lasciare qualche strascico. Altrimenti non sarebbe il carnevale. Altrimenti non sarebbe il carnevale di Viareggio. Perche’ Viareggio è il carnevale.

Share