Tv nazionali alla scoperta della nostra montagna. E’ la volta del ponte sospeso

Il collegamento fra Mammiano Basso e Popiglio sui due versanti del torrente Lima protagonista di “Freedom – Oltre il confine”. La trasmissione di Rete 4, condotta da Roberto Giacobbo, parlerà anche del ponte del Diavolo di Borgo a Mozzano.

 
 

SAN MARCELLO – Il comune di San Marcello Piteglio ancora una volta protagonista sulle reti tv nazionali: dopo Borghi ritrovati, la trasmissione di Rete 4 che racconta il paese di Calamecca, stavolta tocca a Freedom – Oltre il confine, il programma televisivo condotto da Roberto Giacobbo, in onda tutti i martedì sera sempre su Rete 4.

Questa settimana Freedom sarà in Toscana, tra Pistoia e Lucca, per andare alla scoperta di due ponti particolarmente suggestivi. Il primo è il ponte sospeso delle Ferriere – struttura che collega i due versanti del torrente Lima tra Mammiano Basso e Popiglio –, riconosciuto fino al 2006 come il più lungo ponte sospeso pedonale del mondo. L’altro è il ponte del Diavolo di Borgo a Mozzano, la cui costruzione ha ispirato innumerevoli leggende. Li separano circa 40 chilometri ma ad accomunarli è l’aver sfidato la natura e le sue leggi.

   Il ponte del Diavolo di Borgo a Mozzano,

Alla realizzazione della puntata hanno collaborato la Regione Toscana, il sindaco del Comune di San Marcello Piteglio, Luca Marmo, e del Comune di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreuccetti.

L’appuntamento, quindi, è per domani, martedì 11 giugno, alle 21.25 su Rete 4 per scoprire e riscoprire uno dei luoghi simbolo della Montagna pistoiese attraverso l’occhio della telecamera: un’importante occasione di promozione per l’intero territorio montano.

http://lavocedellamontagna.it/wp-content/uploads/2019/06/ponte-sospeso-di-san.jpg


Share