Turismo per Tutti: la Fondazione Banca del Monte di Lucca ad Arezzo

per illustrare le best practices realizzate in città

Accessible Tourism: Opportunity for All: la Fondazione Banca del Monte di Lucca ad Arezzo per parlare

delle practices realizzate in città.

È sul Turismo accessibile come opportunità per tutti che si concentra il convegno del progetto “Europe

without barriers”, finanziato dalla Commissione europea e promosso da un team di esperti nel campo del

turismo accessibile, lunedì 21 e martedì 22 marzo a Lucignano (Arezzo).

Il progetto europeo è finanziato con il bando della Commissione Europea sul Turismo Accessibile

denominato “Design, Implementation, Promotion and Marketing of Accessible Tourism Itineraries”

(Progettazione, realizzazione, promozione e marketing di itinerari turistici accessibili), e il suo obiettivo è

creare una rete di organizzazioni in grado di implementare e promuovere itinerari turistici accessibili a

tutti, utilizzando in questo contesto l’accezione allargata di Turismo Accessibile, che sempre più viene

definito “Turismo per Tutti”.

Elizabeth Franchini, Program Officer della Fondazione Banca del Monte di Lucca, è intervenuta lunedì 21

marzo alle 14 come rappresentante della Lega delle Città storiche accessibili (LHAC), di cui la Fondazione

lucchese ha stimolato la nascita e fa parte, e dei progetti di accessibilità nel centro storico con il progetto

“Città di Lucca…diventare accessibile”.

Didascalia foto allegata: da sinistra, Dimitrios Buhalis (Head of Deptartment of Tourism and Hospitality at

Bournemouth University UK), Roberto Vitali (fondatore Village for all V4A), Elizabeth Franchini, Marco Pizzio

(AISM e project manager Europe Without Barriers).

Share