Turismo in crescita a Lucca: il media internazionale DW Tv intervista Andrea Colombini come referente per Puccini

Il servizio si sofferma sul Puccini e la sua Lucca Festival e finisce in mondovisione 

Lucca, 22 agosto. Il Puccini e la sua Lucca Festival, il nome del Maestro Giacomo Puccini e quello di Lucca ancora una volta insieme, in mondovisione.

Dopo il forte interesse di Sky International, che ha scelto Andrea Colombini (presidente e direttore artistico del Festival) come testimonial globale per parlare di Puccini, dopo il clamore suscitato sui maggiori media internazionali – basti ricordare, tra le altre, le riprese ed il servizio ad hoc della BBC, quelle di TeleGlobo (Brasile) e Tv7 (Australia) – adesso è la volta di un importante media tedesco, la tv Deutsche Welle (Onda Tedesca), o DW, l’emittente pubblica di diffusione a livello internazionale, nata nel 1953. La televisione vanta una radiodiffusione imponente, trasmettendo via satellite attraverso 5 canali (in inglese, tedesco e spagnolo e arabo), radio e internet in 30 lingue.

Ed è sul canale iberico – nell’ambito di Euromaxx – che compare, debitamente intervistato come punto di riferimento per Puccini a Lucca e nel mondo, Andrea Colombini. Una promozione senza precedenti per Lucca, sul mercato di lingua spagnola, totalmente gratuita. Prima qualche parola nei pressi della casa del Maestro e della sua statua, poi un tour nella basilica di San Giovanni, per parlare dell’incredibile successo del Puccini e la sua Lucca Festival e della sua organizzazione quotidiana.  Un elemento di grande interesse per la tv, intenzionata ad entrare nelle maglie di un sistema che porta ogni giorno dell’anno centinaia di persone nel cuore di Lucca, contribuendo in modo decisivo a creare quell’indotto turistico in crescita di cui si parla in città anche in questi giorni, con decine di migliaia di visitatori certificati ogni anno. E rimanendo, parimenti, l’unica forza che tiene alto nel mondo il binomio Puccini-Lucca, come certificato dai milioni di visitatori che ogni giorno affollano il sito puccinielasualucca.com e come provato anche da TripAdvisor, che indica il Festival di Colombini come la prima attrazione non monumentale in città. Numeri impressionanti, che trovano riscontro, ancora una volta, nell’attenzione dei principali media mondiali, plasmando un biglietto da visita incredibile (e senza l’uso di soldi pubblici) per la città.

IL LINK AL SERVIZIO: https://www.youtube.com/watch?v=_Vt4UIlfzIk&feature=share

 

Share