Tre nuovi alberi per il Giardino dei Giusti e delle Giuste

Tre nuovi alberi per il Giardino dei Giusti e delle Giuste. Domani, sabato 5 marzo, alle 11.30, in piazzale Risorgimento, tre magnolie saranno intitolate a Sonita Alizadeh, attivista afghana, Miomir Mile Plakalovic, tassista di Sarajevo e a Emilio Barbarani, diplomatico italiano a Madrid e Buenos Aires.

Alla celebrazione interverranno Ilaria Vietina, assessora alla continuità della memoria storica, e gli studenti di due classi dell’Istituto Pertini di Lucca, la 5C ITT e la 4A WCM.

L’iniziativa è organizzata con la collaborazione dell’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea in provincia di Lucca e di Gariwo Network, la rete che promuove la realizzazione dei Giardini dei Giusti e delle Giuste in Italia.

Share